Home Politica Modena: a dicembre alle urne 11 mila stranieri

Modena: a dicembre alle urne 11 mila stranieri

Undicimila 450 cittadini stranieri residenti a Modena saranno invitati alle urne domenica 19 dicembre dalle 8 alle 20 per eleggere i 22 rappresentanti della Consulta comunale, il “parlamentino” che ha il compito di rappresentarli nel rapporto con le istituzioni.

La Consulta eleggerà al suo interno un presidente e un vice presidente che parteciperanno ai lavori del Consiglio comunale. Venerdì 1 ottobre si è riunita la commissione che ha avviato le procedure elettorali, come prevede il regolamento istitutivo della Consulta comunale elettiva dei cittadini stranieri extra Ue ed apolidi residenti a Modena. La Commissione è presieduta dall’assessore ai Servizi sociali Francesca Maletti e composta da tre dirigenti comunali e da tre stranieri in rappresentanza delle comunità.

Le liste dei candidati devono essere presentate entro le ore 18 del 22 novembre al Centro stranieri. Per ogni informazione ci si può rivolgere al Centro stranieri del Comune, viale Monte Kosica 26, in orari d’ufficio o telefonando al numero 059 200411.

Modena è stata la seconda città in Italia a invitare gli stranieri alle urne. “Dopo le elezioni del 1996 e del 1999, questo terzo appuntamento con il voto è un’occasione importante per rafforzare il principio che la partecipazione è il sale della democrazia”, spiega l’assessore Francesca Maletti. “Essere un po’ meno stranieri e un po’ più cittadini, esercitare diritti e doveri, impegnarsi nella vita di Modena sono obiettivi che coinvolgono direttamente le comunità di immigrati, ma certamente anche il resto della città. Per molti elettori che andranno alle urne il 19 dicembre si tratta inoltre del primo voto della loro vita, della prima autentica opportunità di esercitare una scelta tra diversi candidati, della prima occasione per conoscere e sperimentare i meccanismi di funzionamento della vita democratica”.