Home Sociale Arriva a Memo Mobiliti@mo, pulmino supertecnologico

Arriva a Memo Mobiliti@mo, pulmino supertecnologico

Sono oltre 320 i partecipanti al convegno nazionale ‘Disabilità e sviluppo della personalità. Programmi d’intervento, strumenti e ausili per l’integrazione‘ che si tiene sino a venerdì a Modena. Tra loro ci sono oltre 200 insegnanti provenienti da tutti gli ordini di scuole, un’ottantina di operatori e neuropsichiatri dell’Ausl, studenti delle scuole di specializzazione per l’handicap, educatori di cooperative sociali e genitori.

Il congresso è organizzato dall’Associazione per il Coordinamento degli Insegnanti Specializzati e la ricerca sull’handicap (CNIS), dal Multicentro educativo “Sergio Neri” (Centro documentazione handicap) del Comune di Modena e dal Settore Neuropsichiatria Età Evolutiva dell’Ausl Modena.

Domani, giovedì 17 marzo, continuano gli workshop di gruppo, mentre venerdì i lavori del congresso si concluderanno con la sessione plenaria che vede gli interventi di Ernesto Caffo, Andrea Canevaro, Salvatore Soresi e, ancora, Mauro Mariotti, Patrizia Guerra, Renzo Vianello e l’assessore all’Istruzione del Comune di Modena, Adriana Querzè.

Inoltre, domani dalle ore 15 alle 18, e venerdì dalle 9 alle 13, presso il Multicentro educativo Sergio Neri (viale J. Barozzi 172) ci sarà il pulmino ‘Mobiliti@amo’, un progetto realizzato dall’Università di Modena e Reggio Emilia in collaborazione con l’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili.
Si tratta di un vero e proprio pulmino attrezzato con tecnologie di comunicazione e con ausili per disabili sensoriali e motori; sarà possibile assistere e partecipare a piccoli gruppi a dimostrazioni che si svolgeranno nel parcheggio interno di Memo.

Invece, venerdì 18, a causa dello sciopero generale indetto dall’amministrazione pubblica, non sarà possibile visitare la mostra “Conosciamoci. Immagini, emozioni ed esperienze per incontrare la disabilità”, allestita all’interno del Multicentro educativo.
La rassegna fotografica legata alla pubblicazione del volume “Traguardi”, che raccoglie gli scatti di Giovanni Brandoli, Guido Roli e Fabrizio Toscan, resterà, quindi, aperta solo fino a domani, giovedì 17 marzo, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18,30. Per informazioni: Memo, tel. 059 2059411, memo@comune.modena.it.