Home Sociale Compie 30 anni la consulta regionale dell’emigrazione

Compie 30 anni la consulta regionale dell’emigrazione

La Consulta regionale dell’emigrazione compie trent’anni e per celebrare l’evento, oltre all’ordinaria riunione, è stata organizzata a Salsomaggiore (Parma) dal 30 marzo al 1 aprile la ‘Terza conferenza degli emiliano-romagnoli nel mondo‘, alla quale parteciperanno i rappresentanti di tutte le 120 associazioni che si sono costituite nel corso degli anni (40 in Europa e 80 tra America, Africa e Australia) distribuite su 24 Paesi.

Si tratta di un’occasione per tutti coloro che fanno parte della grande famiglia degli emiliano-romagnoli nel mondo per ripercorrere le esperienze maturate in questi anni e per riflettere e avanzare proposte in merito al futuro dell’associazionismo e sulla ridefinizione del ruolo della Consulta.

“Esprimo grande apprezzamento – ha detto il Presidente della Consulta regionale dell’emigrazione della Regione Emilia-Romagna Ivo Cremonini, nel corso della conferenza di presentazione del trentennale delle attività – perchè nel nuovo Statuto Regionale, che entrerà in vigore il giorno successivo alla conclusione della nostra Conferenza, nell’articolato sui principi, viene riconosciuta agli emiliano romagnoli nel mondo una rilevante considerazione nella vita regionale. In questa ottica chiedo al Consiglio Regionale di istituire una ‘Giornata dell’emigrante emiliano-romagnolo‘ che coinvolga gli enti locali e le scuole del territorio della nostra Regione”.