Home Ambiente L’Appennino modenese incontra la Finlandia

L’Appennino modenese incontra la Finlandia

L’Appennino modenese incontra la Finlandia e i suoi maestri di orienteering. Dal 29 giugno al 5 luglio le località di Sant’ Annapelago, Piane di Mocogno e Piandelagotti ospitano il primo “Ori camp youth meeting”, campo internazionale di orientamento.

Vi partecipano una delegazione finlandese composta da 45 persone, tra allievi (13-16 anni) e istruttori, e dieci studenti italiani con tutor, primi classificati ai Campionati Regionali Studenteschi, provenienti dai Licei Torricelli di Faenza e Righi di Bologna. Tra gli istruttori un nome noto dell’orienteering internazionale, la campionessa iridata Outi Borgenstrom, medaglia d’oro ai mondiali finlandesi del 1979.

L’iniziativa intende offrire alla scuola un’occasione per un’esperienza positiva e formativa rivolta ai ragazzi proponendo loro un confronto con i coetanei finlandesi nell’ambito ideale costituito da un camp internazionale, dove oltre ai contenuti tecnici e sportivi saranno in primo piano i rapporti di conoscenza tra culture diverse nell’ambito dell’integrazione europea. Per questo motivo l’iniziativa è stata patrocinata dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna e rientra in una più ampia strategia di marketing per l’accreditamento nell’ambito scolastico regionale.

“Ori camp youth meeting” fa parte del programma di cooperazione transnazionale “Orienteering – Sport Ambiente: Fonti innovative di sviluppo”, che si svilupperà nel corso del biennio 2005/2006 e che è promosso dal Gal Antico Frignano / Appennino Reggiano, Consorzio Valli del Cimone, l’associazione sportiva Ori Club Appennino, e i clubs partners finlandesi della regione di Satakunta, nell’ambito del programma Comunitario Leader+. L’obiettivo del progetto è quello di promuovere e sviluppare la pratica sportiva nelle due aree, facendo dell’orienteering un punto di forza e un volano per la promozione turistica del territorio attraverso una stretta collaborazione e attività di co-marketing. Dal 6 al 12 giugno si è svolto in Finlandia uno stage a cui hanno partecipato alcuni rappresentanti del Consorzio Valli del Cimone e dell’ associazione sportiva Orienteering Club Appennino. Il programma dello stage si è articolato tra incontri, stage, esercitazioni, lezioni e work shop guidati dai maestri finlandesi che hanno mostrato l’organizzazione e la gestione delle diverse forme di attività orientistiche.