Home Cronaca Casalgrande: obbligava la compagna a prostituirsi, arrestato

Casalgrande: obbligava la compagna a prostituirsi, arrestato

Un 34enne della provincia di Foggia, ma residente a Scandiano e’ stato arrestato dai carabinieri di Casalgrande perche’ costringeva la sua compagna, una moldava di 24 anni, anche con l’uso della violenza, a prostituirsi.


E’ stata la ragazza a presentarsi in questura lunedi’ scorso per denunciare l’uomo e per raccontare la sua storia, iniziata nel gennaio del 2000 quando lo conobbe l’uomo e grazie al quale riusci’ a uscire dal mondo della prostituzione che esercitava a Bologna. Dopo un periodo di felice convivenza, pero’, lo stesso compagno la obbligava, con la violenza, a prostituirsi, prima a Rubiera lungo la via Emilia, e poi in casa dove i contatti avvenivano tramite inserzioni sui giornali. Fino a lunedi’ quando la donna ha deciso di ribellarsi, suscitando l’ira del compagno che l’ha picchiata e le ha rubato borsetta e documenti.
L’uomo e’ stato quindi arrestato per induzione e sfruttamento della prostituzione, furto con strappo della borsetta e lesioni.