Home Attualita' Modena: ragazzi ungheresi e svedesi ricevuti in Municipio

Modena: ragazzi ungheresi e svedesi ricevuti in Municipio

L’assessore all’Istruzione Adriana Querzé e il sindaco di Modena Giorgio Pighi hanno incontrato questa mattina in Municipio una delegazione di 20 ragazzi ungheresi e svedesi tra i 12 e i 15 anni, insieme ai loro accompagnatori maggiorenni e ai ragazzi modenesi che li stanno ospitando in città.

I ragazzi sono a Modena per un periodo di quindici giorni nell’ambito del progetto di scambio Interchange, hanno visitato i principali luoghi di interesse della città e dei dintorni e partecipato ad attività ricreative. Al termine del loro soggiorno, organizzato dall’associazione Cisv – Children international summer villages, saranno i ragazzi italiani a ricambiare la visita in Svezia e in Ungheria.

In tutto sono circa 70 i giovanissimi modenesi tra i 12 e i 15 anni coinvolti nelle attività di quest’anno e nel 2006, come già nel 2002, la città ospiterà un villaggio internazionale con una delegazione di 75 ragazzi da diversi paesi. Il Cisv, presente da oltre quarant’anni come associazione di volontariato a Modena, negli ultimi anni ha incrementato la propria attività fino a diventare sede della rappresentanza nazionale.

L’associazione è nata negli anni Cinquanta negli Stati Uniti, allo scopo di promuovere partendo dai bambini l’educazione alla pace e l’amicizia tra popoli. Oggi organizza scambi, villaggi internazionali e soggiorni estivi in 90 paesi dei cinque continenti.

Per informazioni è possibile consultare il sito Cisv o rivolgersi a Cisv Italia, a Modena in Piazza Liberazione 13, telefonando allo 059 285504 (martedì e giovedì dalle 19.30 alle 21) o inviando un fax allo 059 2862697.