Home Bologna Università Bologna: studente ucciso stava facendo esame

Università Bologna: studente ucciso stava facendo esame

Intorno alle 19,30 e’ arrivato alla Facolta’ di Matematica, teatro della sparatoria in cui e’ stato ucciso un giovane studente bolognese di 22 anni, il rettore dell’Ateneo, Pier Ugo Calzolari, accompagnato dal capo della Digos, Vincenzo Ciarambino.

Al momento della sparatoria,
all’intero della Facolta’ di Matematica era in corso una sessione di esami. Una studentessa appena uscita dalla facolta’ ha raccontato ai cronisti di aver sentito gli spari insieme a decine di altri studenti, che sotto chock si sono chiusi nelle aule. Dalle prime notizie, la vittima è uno studente 22enne. A sparargli Domenico Bottari, di
32 anni, originario di Messina costituitosi alla polizia.


La vittima, di cui non sono state ancora fornite le generalita’ è di Monghidoro ed aveva appena sostenuto il secondo esame di Meccanica razionale. Finito l’esame, e’ uscito fuori dall’aula ed e’ in quel momento che e’ stato raggiunto dai colpi di pistola sparati da un altro ragazzo. Secondo le testimonianze di una ricercatrice, Francesca, i colpi sarebbero stati in tutto sette, prima cinque e poi gli altri due. Dopo la sparatoria l’assassino si sarebbe affacciato nell’aula dov’erano in corso gli esami gridando “Non volevo farlo, non volevo farlo”.