Home Modena Cantieri a Modena in 20 scuole per 2 mln di euro

Cantieri a Modena in 20 scuole per 2 mln di euro

Due milioni di euro per ampliare, ristrutturare e abbellire oltre venti scuole modenesi. E’ questo l’investimento che l’assessorato ai Lavori pubblici del Comune ha messo in campo per dare il via ad una serie di interventi che iniziano in questi giorni e che, in gran parte, termineranno entro la metà di settembre, prima dell’inizio del nuovo anno scolastico e del rientro in classe di alunni e studenti.

I cantieri più impegnativi riguardano il terzo stralcio dell’ampliamento della scuola elementare Lanfranco di Cittanova (400 mila euro) e il secondo stralcio dell’ampliamento della scuola elementare e media di San Damaso, che sarà inaugurata in ottobre (230 mila euro su un intervento complessivo di un milione). Per la scuola media Carducci sono previsti la ristrutturazione e l’adeguamento normativo (340 mila euro), per la scuola elementare di Saliceto Panaro la sostituzione di serramenti e vetri (400 mila euro) e per la scuola elementare Rodari opere di adeguamento normativo (135 mila euro). Opere di manutenzione e adeguamento normativo sono previste nei nidi Barchetta, Marcello e Vaciglio (100 mila euro), tinteggiature nei nidi Todi e Giardino, nelle materne Modena Est e San Pancrazio, alla scuola elementare Collodi di via Nonantolana e alla media Cavour per complessivi 100 mila euro. Infine, per manutenzioni varie, il Comune spenderà 200 mila euro per le medie Calvino, Cavour e Guidotti Mistrali, per le scuole elementari Palestrina e Leopardi e per la materna Toniolo.

“E’ un investimento consistente, ma necessario – commenta l’assessore ai Lavori pubblici del Comune Stefano Bonaccini- perché lo stato degli edifici scolastici resta un indicatore privilegiato della qualità della vita di bambini, ragazzi e insegnanti che trascorrono in aula molte ore al giorno. Lo stato di salute delle scuole è un termometro che misura il benessere e il grado di attenzione che una città rivolge ai luoghi dell’istruzione”. Oltre ai cantieri che aprono in questi giorni, proseguono gli interventi già avviati alla scuola elementare Anna Frank, che entro il 2005 sarà ampliata con un nuovo edificio adibito a palestra e sala mensa, alla scuola Cittadella e alla scuola Galilei.