Home Economia Confcommercio: a Ferragosto negozi aperti

Confcommercio: a Ferragosto negozi aperti

Per quest’anno chi vorra’ fare la spesa nella settimana di ferragosto trovera’ pane per i suoi denti. E’ quanto emerge da un’analisi di Confcommercio realizzata in collaborazione con alcune sue associazioni di categoria.
Nella settimana piu’ vacanziera dell’anno rimarranno aperti tutti i supermercati e ipermercati, i tre quarti dei negozi di alimentari al dettaglio e l’80% delle panetterie.

Assicurate anche le grigliate di Ferragosto: ad andare in ferie sara’ solo un macellaio su due. E rimarranno in citta’ anche la gran parte dei venditori ambulanti: garantito il regolare funzionamento, seppur in forma ridotta, dei mercati di quartiere.
”Dei 59.000 esercizi alimentari aderenti alla Fida – si legge in una nota di Confcommercio – almeno il 75% restera’ aperto fino al sabato 13 compreso: le chiusure infatti saranno concentrate nei giorni compresi tra il 16 e il 19 agosto. Le 31.000 macellerie italiane garantiranno, in due turni successivi, il 50% delle aperture: il primo dal 1 al 15 agosto, il secondo dal 16 al 31. Anche le circa 30.000 panetterie garantiscono, come l’anno scorso, un 80% di aperture”.


Avra’ qualche difficolta’ in piu’, rispetto allo scorso anno, chi vorra’ prendersi un caffe’ al bar o andare a cena fuori: ”colpevole il ferragosto feriale”, serrande abbassate per il 55,5% dei bar e per il 52,1% dei ristoranti. Nulla di grave – assicurano da Confcommercio – perche’ ”anche quest’anno un comune su tre ha predisposto un programma di aperture minime garantite di bar e ristoranti. Nei casi in cui il Comune non si sia organizzato, l’associazione ha suggerito ai gestori una modalita’ di autoregolazione nel 36,7% dei casi”.


Possono stare tranquilli anche gli automobilisti: spiaggia e ombrellone per un benzinaio su due in tutto lo stivale, ma non per quelli sulle autostrade e nei posti di villeggiatura, che lavoreranno a pieno regime. Pieno benzina assicurato anche in citta’: a Milano oltre il 55% degli impianti sara’ a disposizione degli automobilisti, a Bologna il 50%, a Firenze, Roma e Napoli il 40%