Home Attualita' Bologna: Cofferati, controlli su lavavetri

Bologna: Cofferati, controlli su lavavetri

La vigilanza sui lavavetri ai semafori di Bologna aumenterà perchè spesso hanno comportamenti aggressivi. Il sindaco Sergio Cofferati, il giorno dopo l’annuncio in consiglio comunale del giro di vite sui lavavetri, motiva la decisione e rincara la dose.

”Quella dei lavavetri ai semafori – ha detto Cofferati – è un’attività irregolare che viene svolta con atteggiamenti aggressivi che creano problemi aggiuntivi all’irregolarità del lavoro. I vigili urbani faranno rispettare il regolamento”. Cofferati ha annunciato la nuova battaglia per la legalità del Comune di Bologna, rispondendo ad un’interpellanza di un consigliere comunale di Forza Italia Aldo Zecchini D’Aulerio, poi ha spiegato i motivi di questa iniziativa. ”Le persone che lavano il vetro senza che l’automobilista lo richieda – ha chiarito Cofferati – producono un danno verso la persona alla guida disturbata con atteggiamenti che mettono anche paura. D’altra parte le persone aggredite tendono a generalizzare e maturano un atteggiamento di ostilità verso gli immigrati”.