Home Appuntamenti Ritorna ‘Carpi a Tavola’

Ritorna ‘Carpi a Tavola’

Dal 29 ottobre al primo novembre il centro storico si veste di gusto: “Carpi a Tavola” per riscoprire le eccellenze alimentari tipiche. Appuntamento imperdibile con le prelibatezze della nostra zona.

Dal 29 ottobre al primo novembre Carpi e il suo centro storico saranno ancora teatro di quella che da anni si conferma come una delle più apprezzate kermesse del gusto: Carpi a Tavola. In questi quattro giorni, infatti, Piazzale Re Astolfo si vestirà della prelibatezza delle eccellenze alimentari tipiche che potranno essere assaggiate e acquistate.


Giunta alla sua quinta edizione, sull’onda del successo delle precedenti, anche quest’anno Carpi a Tavola costituirà un appuntamento importante per chi vuole conoscere e per valorizzare i prodotti della nostra terra e, contemporaneamente, dato che avrà luogo in una delle atmosfere più suggestive della città, sarà un’occasione unica e imperdibile per riscoprire e contemplare i tesori architettonici di grande pregio storico della Corte dei Pio.


L’affluenza di visitatori prevista, è anche questa volta elevata: oltre 50,000 presenze.
In un salone coperto allestito ad hoc per l’occasione, oltre cinquanta aziende di Modena e province limitrofe saranno protagoniste di quest’evento dedicato alle specialità enogastronomiche della zona.


Molte le chicche di quest’edizione, fra le varie: il vino ottenuto con il procedimento di una volta, lasciato fermentare in bottiglia, per rivivere l’emozione ritrovata della genuinità; un particolare spumante rosato ottenuto attraverso la lavorazione di un vitigno Salamino, con peculiare fermentazione in autoclave metodo Charmant, inusuale per ottenere questo tipo di vino, che solitamente è il risultato di un procedimento Champenoise. Senza dimenticare la mela campanina, con la sua polpa bianca, fragrante, dolce e profumata, che oltre ad essere una squisitezza, fa parte della storia della Bassa modenese, e costituisce uno dei prodotti autoctoni maggiormente tutelati dalla Regione Emilia-Romagna.

L’appuntamento di Carpi a Tavola coinciderà con un rilancio nella distribuzione della mela campanina, che dalle prossime settimane sarà presente in quantità più consistenti negli esercizi commerciali. Anche la torta di Halloween, portata caratteristica di questo periodo dell’anno sarà una delle leccornie offerte: la zucca costituisce l’ingrediente fondamentale di questo dolce che sarà proposto nella sua ricetta originale e inconfondibile.


Accanto a queste particolarità, sarà possibile deliziarsi anche dei classici intramontabili del nostro territorio: i lambruschi modenesi e quello mantovano, i vini dei colli bolognesi, i salumi nostrani, l’immancabile Parmigiano Reggiano da degustare con qualche goccia di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, la pasta fresca, il castagnaccio, i prodotti del sottobosco insieme alle castagne, funghi, tartufi, prodotti di pasticceria, e, anche se sarà festa, sarà possibile acquistare pane fresco.