Home Appuntamenti Nuova stagione teatrale del Teatro Astoria di Fiorano

Nuova stagione teatrale del Teatro Astoria di Fiorano

Avrà inizio il 30 Novembre prossimo la nuova stagione del Teatro Astoria di Fiorano, un ulteriore spazio, in cui si intrecceranno cultura e divertimento. Non solo il teatro e la musica, ma anche il cinema animerà le serate del pubblico fioranese.


La nuova gestione è curata da TIR Teatro, associazione culturale, affermatasi a Modena per l’intensa attività di produzione teatrale, di danza contemporanea e per la direzione artistica di teatri in città e provincia.

La rosa di spettacoli ospitati quest’anno ha l’obiettivo di raggiungere le più diverse fasce di pubblico attraverso una prosa leggera e divertente, ma non mancherà un’escursione negli ambiti più impegnati e profondi del teatro contemporaneo.


Il 30 novembre appunto Franca Valeri inaugurerà l’attività del Teatro Astoria con lo spettacolo La vedova Socrate, un monologo elegante e irresistibile.



Nel nuovo anno, i protagonisti della stagione saranno Vito con Bello Ciao; Pierfrancesco Loche insieme a un nutrito gruppo di attori, in Nati sotto le stelle; Andrea Brambilla, l’ex commissario Zuzzurro in Il mio cane stupido, adattamento teatrale di un romanzo di John Fante; Maria Paiato sarà La Maria Zanella, una storia tenera e drammatica di una giovane donna segnata nella sua salute mentale dall’alluvione del 1951.
La stagione teatrale finirà in Aprile con Maurizio Micheli nello spettacolo Il Contrabbasso tratto da un’opera di Patrick Suskind.

La Campagna abbonamenti per gli spettacoli di prosa parte oggi 16 novembre.

E’ in via di definizione la data, fuori abbonamento, dello spettacolo di Raul Cremona Abracaraul, che ci condurrà in un viaggio sorprendente attraverso gli anni ’50 e ’60.

Anche la musica si affaccerà a questa stagione con due importanti concerti jazz in esclusiva regionale e in collaborazione con Europe jazz Network, oltre all’immancabile operetta e al musical.



Importante anche l’attività cinematografica che avrà inizio il il 25 novembre; dal venerdi al lunedi si susseguiranno, in prima visione, i film più rappresentativi del panorama italiano e internazionale.


Il Teatro Astoria sarà inoltre, un luogo in cui anche le arti figurative avranno il loro spazio. Il primo allestimento è dedicato all’artista modenese Carlo Cremaschi, creatore dei disegni che accompagneranno la stagione teatrale 2005/06.
La sinergia, tra il Comune di Fiorano e Tir Teatro, ha reso possibile la realizzazione di un programma vario e intenso, sensibile alle esigenze di un territorio e di un pubblico sempre in crescita ed esigente, a cui si vuole rivolgere e concentrare al meglio un’adeguata attenzione.