Home Bologna Bologna: festino a base di coca, poi lite

Bologna: festino a base di coca, poi lite

Un festino a due, lucciola e cliente, a base di coca si è concluso on una denuncia da parte dei carabinieri della Compagnia di San Lazzaro per detenzione ai fini di spaccio dell’uomo, un facoltoso imprenditore della zona, che aveva una
prestazione a pagamento con una prostituta italiana in attesa di cliente in via Larga, alla periferia della città.


Per 500 euro sarebbero stati assieme tutta la notte a consumare rapporti e droga a casa di lui a San Lazzaro. Ma qualcosa deve essere andata storta e i due hanno cominciato a litigare finchè la lucciola non ha chiamato il 112 denunciando di essere stata sequestrata da un cliente.

Una volta sul posto i carabinieri di San Lazzaro, però, hanno scoperto che la storia era diversa e che non vi era stato alcun sequestro di persona.
Prostituta e cliente avevano litigato, presumibilmente dopo aver consumato
droga e forse anche bevuto, perchè non si erano accordati sul prezzo.

Pare infatti che il professionista non volesse più pagare 500 euro e che lei avesse cercato di spaventarlo chiamando le forze dell’ordine. Alla
fine, avendo trovato tre dosi di cocaina per circa 2,5 grammi, i militari hanno denunciato l’uomo per detenzione ai fini di spaccio, mentre la donna
se n’è tornata a casa.