Home Appennino Modenese Ottimo avvio per la stagione invernale sull’Appennino

Ottimo avvio per la stagione invernale sull’Appennino

La stagione invernale sull’Appennino è partita molto bene e l’obiettivo, dice Luigi Quattrini, direttore del
Consorzio del Cimone, è quello di superare la stagione record dello scorso anno. ”La sfida di questi ultimi anni si gioca più sui fine settimana che sui periodi di lunga permanenza – aggiunge – La scommessa è quindi quella di farci preferire dagli emiliani nei week end, battendo la concorrenza delle Alpi”.


E per battere la concorrenza molte sono le iniziative messe in campo, a cominciare dalla nuova seggiovia a 6 posti del Cimoncino, entrata in
funzione a Natale. L’impianto, che ha una portata oraria di 2.400 persone e che trasporta gli sciatori in quota in meno di sei minuti, riduce le file e
funziona anche in caso di forte vento. Nel comprensorio del Cimone sono stati potenziati gli impianti, allargate e migliorate diverse piste, realizzate due zone dedicate al bordercross (per gli appassionati di snowboard).
Ma anche per chi non scia sono molte le opportunità: dalle
escursioni con le ciaspole alle gite di scialpinismo, dal freeride (sci fuoripista) alle salite in vetta con ramponi e piccozza, dallo sleddog alle arrampicate sulle pareti di ghiaccio. Info: 0536/62350.

Sciatori e turisti anche sull’Appennino bolognese. Per raggiungere più comodamente le piste, è ripartito il ‘Treno della neve’, il servizio di
trasporto pubblico (treno+bus) che collegherà tutti i giorni, fino al 26 marzo, Bologna con il Corno alle Scale. Con un biglietto di 23,40 euro (feriale) o di 28,40 (domenica e festivi) si avrà diritto a treno, autobus e skipass, a pranzi convenzionati, a sconti del 10% sul noleggio delle attrezzature. Info: 0534/51052.

Buon avvio della
stagione anche sull’Appennino reggiano, che propone una nuova seggiovia triposto a Febbio, mentre è in fase di realizzazione un impianto analogo a Cerreto Laghi. Info: Appennino Reggiano.