Home Bologna 11.000 medicinali donati dai bolognesi a enti assistenziali

11.000 medicinali donati dai bolognesi a enti assistenziali

Si è svolta ieri mattina la consegna dei coupon relativi ai farmaci raccolti durante la Giornata Nazionale della Raccolta del Farmaco del 11 febbraio 2006. Questo evento fortemente voluto dal Banco Farmaceutico e da Federfarma è stato all’insegna della trasparenza e dell’efficienza.

Il messaggio che hanno voluto esprimere tutti i relatori è stato quello di far vedere pubblicamente a chi e come vengono consegnati i farmaci donati dal popolo italiano.



Come ha sottolineato Achille Gallina Toschi, Presidente di Federfarma, “donare un farmaco a chi non se lo può permettere in tempi veloci e senza costi”. Ricordiamo che tutta l’attività del Banco Farmaceutico è resa possibile da più di 300 volontari nella nostra regione.



“Il Banco Farmaceutico nato nell’alveo della Compagnia delle Opere -come ha spiegato Marco Masi, consigliere Compagnia delle Opere Bologna- testimonia l’espressività di Compagnia delle Opere nell’attenzione al bene comune della persona qualunque cosa faccia dall’impresa profit a quella non profit.”



Concludendo Paolo Cevoli- comico di Zelig e testimonial nazionale del Banco Farmaceutico- sottolinea la sua gratitudine a quest’avventura di Testimonial per il Banco Farmaceutico perché gli ha permesso, donando il suo tempo gratuitamente, di capire che per lui la fortuna del suo successo è ridonare una piccola parte di quello che ha ricevuto.



Era presente alla cerimonia anche l’assessore Assessore alla Sanità del Comune di Bologna Giuseppe Paruolo il quale ha rinnovato il riconoscimento e il sostegno da parte di tutta l’amministrazione comunale all’iniziativa del Banco farmaceutico.