Home Ambiente A Roccamalatina esercitazione sugli incendi boschivi

A Roccamalatina esercitazione sugli incendi boschivi

I Sassi di Roccamalatina si trasformano per un giorno in torri di avvistamento di incendi boschivi per coordinare a distanza le operazioni di spegnimento. Accade domani, sabato 29 aprile, in occasione di una esercitazione di protezione civile che vedrà impegnati quasi cento volontari.


L’esercitazione conclude il corso di formazione sullo spegnimento degli incendi boschivi, organizzato nelle scorse settimane dalla Provincia di Modena, al quale hanno partecipato 36 volontari che ora si aggiungeranno ai 35 che hanno conseguito l’abilitazione negli anni scorsi e ai 15 nominati capisquadra nel marzo scorso.

L’appuntamento è alle ore 10 nella sala polivalente “Il Fontanazzo” al centro parco di Roccapamalatina, per una ultima lezione teorica prima di comporre le squadre e iniziare alle 15 l’esercitazione vera e propria che parte dall’area del capannone dell’associazione volontari di Roccamalatina.

Con la collaborazione di alcuni rappresentanti dei Vigili del fuoco, saranno simulate le diverse fasi di un intervento antincendio, dall’avvistamento all’accerchiamento dei roghi con moto soffiatori, motodecespugliatori e motopompe, fino allo spegnimento completo e alla bonifica.

L’iniziativa è promossa con la collaborazione, oltre che dei Vigili del fuoco, del Corpo forestale dello Stato, di 118 Modena soccorso e della Consulta provinciale del volontariato per la Protezione civile, con il contributo della Regione Emilia Romagna.

Durante il corso i volontari hanno studiato le tecniche di avvistamento e spegnimento degli incendi, i dispostivi di protezione individuale, l’analisi delle cause degli incendi e i sistemi di prevenzione; sono state approfondite anche le tecniche di comunicazione radio in caso di emergenza e le nozioni di primo soccorso.