Home Ambiente Ricco carnet per i Parchi di cultura dell’Appennino modenese

Ricco carnet per i Parchi di cultura dell’Appennino modenese

Storia e spiritualità, ma anche gastronomia e
ambiente si uniscono nelle proposte dei Parchi di cultura dell’Appennino modenese, la cui nuova stagione propone oltre 140 appuntamenti.

I Parchi (uno dedicato al Medioevo, l’altro ai Luoghi dell’anima) non sono ambienti fisici, ma itinerari tematici, che si snodano nelle diverse località
dell’Appennino, unendo eventi e prodotti turistici giaà esistenti a nuove attività di richiamo.

Nel calendario del Parco del Medioevo, figurano escursioni e fiabe animate fra ‘leggende e miti del Medioevo’, oppure proposte enogastronomiche in costume e in contesti d’epoca.
Altri filoni riguardano le cinque tradizionali rievocazioni medievali che si tengono in estate: la Settimana Matildica a Frassinoro, le rievocazioni
storiche di Sant’Anselmo a Ospitale di Fanano e di Roccapelago di Pievepelago, la festa storica a Montecorone di Zocca e la festa Matildica di Montebaranzone di Frignano sul Secchia. Il 10 e 11 giugno si terrà il viaggio di Transromanica tra le pievi romaniche (con l’apertura di quelle
normalmente chiuse); il 16 e 18 giugno è previsto un trekking a cavallo sulla strada Romea-Nonantolana.

Il Parco dei luoghi dell’anima presenta 101 iniziative che uniscono una secolare tradizione di fede e spiritualità alla magia del contesto
ambientale. Un percorso è dedicato a ‘spazi e silenzi’, con eventi di osservazione del cielo stellato, poesia e arte in luoghi evocativi.

Un’altra proposta affronta ‘pace e dialogo’, e un terzo percorso abbraccia la ‘spiritualità’ (in cui rientra anche la storica Infiorata del Corpus
Domini, il 18 giugno, a Pievepelago).
Un ultimo percorso è rivolto ad ‘autenticità e benessere’, con laboratori sensoriali e stage rigenerativi.

Info: 059/821459 o Parchi di cultura.