Home Sassuolo Domani quadrangolare di beneficenza al Formiggini di Sassuolo

Domani quadrangolare di beneficenza al Formiggini di Sassuolo

Anche quest’anno, come già avvenuto nel febbraio 2005, si svolgerà all’interno della palestra del Liceo Formiggini un torneo di calcetto a scopo benefico. Infatti, due studenti dell’Istituto, De Liso Simon Pietro (5A) e Condoluci Nycky (5A), hanno organizzato per domani sera, martedì 6 giugno, alle ore 20.00, un quadrangolare.

Le quattro squadre: una composta dai giornalisti della provincia, una dagli insegnanti (compreso il preside) e due da studenti, si affronteranno per una nobile causa. Da un mese a questa parte è iniziata infatti all’interno della scuola una vera e propria gara di beneficenza che avrà fine proprio la sera della partita.

Tutti i soldi che sono stati e che saranno raccolti verranno devoluti in favore del piccolo Gabriele.
Gabriele è un bimbo nato nel maggio 2005 e, per sua sfortuna, è venuto al mondo con una malformazione molto rara: la estrofia vescicale. Tale malattia comporta l’assenza della parete anteriore della vescica, della parete addominale corrispondente e dell’uretra. Dopo sole 18 ore di vita, il piccolo ha subito un intervento volto alla chiusura del difetto vescicale ed addominale, ma la ricostruzione ed il recupero della normale funzionalità delle vie urinarie sono gli obiettivi dei futuri interventi chirurgici. Purtroppo, in Italia non esistono strutture capaci di trattare questo problema, per cui la famiglia del bimbo è stata costretta a rivolgersi ad una clinica della Baltimora (USA): il Johns Hokins Hospital. La famiglia, non avendo una disponibilità economica sufficiente a coprire le spese dei continui viaggi oltreoceano e delle varie operazioni, ha fondato un’Associazione Onlus – Amici di Gabriele – così da raccogliere i soldi necessari. Il costo, ad esempio, della sola prima operazione (luglio 2006) sarà di ben 190.000 euro! Non è una cifra che si trova tutti i giorni! Il 23 e 24 marzo 2006, il piccolo è stato visitato dal Dott. Gearhart a Baltimora. Dopo aver svolto alcune analisi, il dottore e la sua equipe hanno sentenziato che Gabriele, subendo due operazioni ricostruttive, ha buone possibilità di recuperare le funzionalità dell’apparato urinario. La prima, quella da quasi 200 mila euro, è stata fissata per il prossimo 28 luglio. A seguito di questa, trascorrerà sei mesi negli USA per essere sottoposto a vari esami e cure. Poi, in età prescolare, sempre a Baltimora, subirà il secondo intervento.

Come si può ben capire, quindi, la causa appoggiata dal Liceo deve essere sostenuta da quante più persone possibili, così da regalare un sorriso a questa piccola creatura innocente. Certi di una buona partecipazione, speriamo che iniziative come queste tocchino il cuore dei nostri concittadini. Ringraziamenti speciali vanno anche alla “aziende” di Sassuolo che ci hanno aiutato per la buona riuscita della manifestazione: Studio Maggiore Infortunistica, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Football Store, Autoscuola Ascari.
Per ulteriori informazioni sul sito: Amici di Gabriele.