Home Bologna Bologna: treno senza freno, inchiesta

Bologna: treno senza freno, inchiesta

Un incidente ferroviario e’ stato evitato nei giorni scorsi alla stazione di Lavino di Mezzo, frazione di Anzola Emilia. Sul caso la Procura di Bologna ha aperto un fascicolo nel quale viene ipotizzato il reato di pericolo di disastro ferroviario.

In base a quanto si e’ appreso l’episodio e’ accaduto verso le 6 del 27 maggio scorso.


Dopo aver eseguito dei lavori sulla linea ferroviaria, il macchinista di un treno cantiere, sul quale di solito viene caricata e trasportata l’attrezzatura necessaria per eseguire i lavori di manutenzione, non ha innestato il freno a mano scendendo dal mezzo. A quel punto la macchina si e’ messa in movimento a causa anche della pendenza dei binari dirigendosi pericolosamente verso il binario da cui stava passando in quel momento un eurocity notte proveniente da Milano.


Gli operai si sono fortunatamente accorti di quanto stava accadendo e sono riusciti a bloccare il treno cantiere prima dello schianto. Non si sarebbero accorti di nulla invece i passeggeri del convoglio che a quell’ora probabilmente stavano dormendo. Ora la Procura ha avviato un’indagine che al momento vede come indagato il macchinista che guidava il treno cantiere.