Home Regione In Emilia Romagna donazioni di sangue coprono le richieste

In Emilia Romagna donazioni di sangue coprono le richieste

Una situazione ‘privilegiata’ quella dell’Emilia Romagna in fatto di donazioni di sangue, perchè sono in grado coprono le richieste. A confermarlo, questa mattina, il professor Gerardo Martinelli, direttore del dipartimento di Anestetologia del
Policlinico Sant’Orsola Malpighi di Bologna, in occasione della celebrazione della ‘Giornata mondiale dei donatori di sangue’.

Durante quella che è stata denominata la ‘Colazione del donatore’, il dottor Augusto cavina, direttore generale del Policlinico, ha chiarito che ‘la struttura ha un’esigenza ematologica particolare, in virtù della tipologia e dei trapianti effettuati (l’istituo vanta in maggior numero di interventi in Europa)’. La rete regionale è composta da un centro principale che fa capo all’Ospedale Maggiore di Bologna, a cui fanno capo
altri centri di raccolta collegati ad esso, tra cui anche il Sant’Orsola.

‘Esiste – ha aggiunto il dottor Roberto Conte, direttore dell’unità operativa del reparto di Immunoematologia e trasfusionale del Policlinico –
una forte collaborazione con l’Università con i cosiddetti gruppi di controllo e analisi, ai quali vengono consegnati campioni di sangue. Il
controllo dei donatori è estremamente scrupoloso e garantisce così la massima sicurezza sia per i donatori, sia per i pazienti’.

Nel corso del 2005, grazie al contributo dei volontari di donatori di sangue, il Policlinico sant’orsola è stato in grado di effettuare 35
trapianti di cuore, 92 di rene, 90 di fegato, 2 di polmone, 6 di intestino e 213 di modollo osseo di adulti e bambini.
‘Per un trapianto di cuore – ha specificato il professor Zanoli- sono necessari un litro e mezzo di globuli rossi, 1 litro di piastrine e uno di
palsma; per il fegato, 15 unità di globuli rossi, 13 litri di plasma e 1 di piastrine; per il trapianto del midollo, dai 35 ai 60 giorni di supporto trasfusionale pari a circa 200 donatori. Infine, per un trapianto di rene, 3 unità di plasma.