Home Appennino Modenese Echi musicali: stasera a Montecenere l’Ave Verum di A.Candeli

Echi musicali: stasera a Montecenere l’Ave Verum di A.Candeli

Stasera in scena il direttore della rassegna che, insieme al soprano Paola Matarrese, darà vita a un particolare concerto dedicato alle lirica mariana. Si tratta del quinto appuntamento con “Echi Musicali”, la rassegna giunta al sesto anno diretta dal maestro Andrea Candeli, curata dall’associazione Laboratorio musicale del Frignano.

Stasera alle 21,00, alla chiesa parrocchiale di Montecenere, sarà il turno proprio di Andrea Candeli (chitarra) che, in coppia con Paola Matarrese (soprano), darà vita all’insolito concerto dal titolo “Ave Verum”, che prenderà spunto dall’unione del quasi inevitabile riferimento al 250° anniversario della nascita di Mozart con una sentita devozione e rivalutazione della figura della Vergine Maria.
Le corde dello strumento a pizzico s’incontreranno con quelle della voce umana, riuscendo ad esaltare toni talvolta melanconici e spirituali, talvolta più drammatici e accorati, fino a raggiungere con le liriche dedicate alla figura di Maria le vette più alte e commoventi di alcune delle pagine più significative e universalmente conosciute dedicate alla lirica mariana.

Andrea Candeli si è diplomato in chitarra classica nel 1993 sotto la guida dei Maestri Vincenzo Saldarelli e Florindo Baldissera e ha continuato lo studio della chitarra classica perfezionandosi a Parigi. È stato premiato come solista in numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Nel 1995 gli è stato assegnato il prestigioso “Premio Ghirlandina” città di Modena per essersi distinto nel campo artistico musicale. Nello stesso anno la città di Pavullo, tramite la corale Montecuccoli, ha conferito a Candeli il Diploma d’onore e medaglia d’oro per meriti musicali. La sua attività concertistica come solista, solista con orchestra e in varie formazioni cameristiche lo ha portato a suonare in numerose città italiane ed estere. Lavora come direttore artistico per diversi enti.
Paola Matarrese, soprano, si è diplomata brillantemente in Canto Lirico nel 1997 al Conservatorio di Ferrara sotto la guida del Maestro De Lisi. Nel 2002 ha inoltre conseguito il diploma di Musica Vocale da Camera col massimo dei voti, seguita dal Maestro E. Battaglia e dal soprano T. Scandaletti. Ha studiato Composizione col Maestro C. De Pirro ed è attualmente diplomanda al Conservatorio di Rovigo ai corsi di Didattica della Musica. Si sta inoltre perfezionando nel repertorio lirico con il tenore W. Matteuzzi e nel repertorio barocco con il mezzosoprano G. Banditelli. Al termine del 2002 ha conseguito il premio “Piero Boni” per giovani talenti lirici. Nel 2005 è stata ospite del IV Corso Internazionale di foniatria e logopedia “La Voce Artistica”, a cura del Prof. F. Fussi, con un intervento su “La canzone colta”. Insegna inoltre in vari corsi presso centri musicali bolognesi e modenesi.