Home Reggio Emilia NAS agli Ospedali di Correggio, Scandiano e Castelnovo Monti

NAS agli Ospedali di Correggio, Scandiano e Castelnovo Monti

La Direzione dell’Azienda USL informa che l’Ospedale San Sebastiano di Correggio, l’Ospedale Cesare Magati di Scandiano e l’Ospedale Sant’Anna di Castelnovo Monti, sono stati oggetto nella giornata odierna di controlli ispettivi da parte dai Carabinieri del NAS di Parma.


Si rammenta che negli ospedali San Sebastiano e Cesare Magati, sono in corso significativi interventi di ristrutturazione edilizia e impiantistica.
Nel corso delle visite sono stati ispezionati tutti i reparti, gli ambulatori e i locali di servizio, rilevando buone condizioni igienico-sanitarie, strutturali e gestionali.
E’ stata inoltre verificata, tra le altre cose, la gestione del servizio di ristorazione, la corretta conservazione dei farmaci, il trasporto e smaltimento dei rifiuti ospedalieri.

Riguardo al divieto di fumo è stata riscontrata la presenza di cartellonistica idonea e non è stata rilevata alcuna infrazione da parte di utenti e/o personale sanitario.

Sono stati segnalati alcuni limitati interventi di manutenzione ordinaria in alcuni locali di servizio, il cui adeguamento è peraltro già previsto in corso d’anno.
Le condizioni igienico-sanitarie e strutturali degli ospedali sono risultate soddisfacenti, idonee e confacenti all’uso cui sono destinate.

Per quanto riguarda l’ospedale Sant’Anna, nel corso della visita sono stati ispezionati tutti i reparti, gli ambulatori e i locali adibiti ad esclusivo uso tecnico, rilevando in generale buone condizioni igienico-sanitarie, strutturali e gestionali.

E’ stata inoltre verificata la corretta conservazione dei farmaci e la gestione dei rifiuti ospedalieri e dei servizi di pulizie e lavanderia.

Riguardo al divieto di fumo è stata riscontrata la presenza di cartellonistica idonea e non è stata rilevata alcuna infrazione a tale divieto da parte di utenti e/o personale sanitario.

In alcuni locali di servizio sono state segnalate migliorie, che saranno realizzate con il completamento dei lavori di ristrutturazione in corso nell’ospedale.