Home Reggio Emilia Sexmachine di e con Giuliana Musso al Teatro Herberia

Sexmachine di e con Giuliana Musso al Teatro Herberia

Questa sera alle ore 21 al Teatro Herberia di Rubiera, continua la stagione 2006-2007 del centro teatrale La Corte Ospitale con Giuliana Musso, tradizionale ospite del centro, che presenta in questa occasione lo spettacolo Sexmachine, bisogni desideri crimini bugie, regia Massimo Somaglino, musiche in scena Igi Meggiorin, produzione Teatro Club Udine.

Un’attrice ed un musicista in scena danno voce ed anima a sei personaggi che, visti in sequenza, formano un quadro di contemporanea umanità multiforme e complicata.
Sono quattro uomini e due donne: Dino, pensionato; Vittorio, agente di commercio; Monica, mamma di Cristian; Silvana, prostituta; Igor, ventenne addetto all’assemblaggio; Sandro, piccolo imprenditore. Hanno tutti in comune due cose: appartengono alla cultura del nord-est e trovano soddisfazione ai loro bisogni e ragione alle loro paure nel variegato e complesso mondo dei rapporti sessuali a pagamento.
Mentre quella delle prostitute è una categoria numericamente ristretta, indagabile ed indagata, dei clienti non si sa nulla, non si indaga, nulla viene messo in discussione. Perché? Perché i clienti siamo noi.
Sexmachine ci vuole parlare di noi, e del rapporto tra sesso e potere.

Il costo del biglietto intero è di 14 euro, ridotto per i soci ARCI e i soci COOP 12 euro. 8 euro per gli studenti universitari di Modena e Reggio Emilia. Abbonamento nominale a 5 titoli 55 euro; abbonamento a 9 titoli 90 euro.