Home Salute Avap Sassuolo: scatta la diffida della Provincia

Avap Sassuolo: scatta la diffida della Provincia

Nuovo passo della Provincia di Modena nei confronti dell’Avap di Sassuolo. L’Avap viene diffidata a ripristinare le condizioni essenziali all’iscrizione al Registro provinciale delle organizzazioni di volontariato. L’associazione deve far pervenire entro lunedì 10 dicembre tutta la documentazione relativa alle attività svolte e oggetto di contestazione.


Vengono richiesti, fra l’altro, l’elenco delle cariche associative, il libro soci, il numero dei soci che svolgono attività operativa, il libro matricola, i regolamenti interni, la copia dei contratti di lavoro stipulati negli ultimi due anni, i fogli trasporti, gli ultimi bilanci, i verbali del consiglio, etc.
L’ulteriore iniziativa della Provincia fa seguito all’avvio del procedimento di cancellazione di Avap di Sassuolo dal Registro provinciale delle organizzazioni del volontariato: sulla base degli elementi raccolti, diversi di questi non risulterebbero conformi alla normativa vigente.

Questa procedura rientra, a pieno titolo, tra le attività di controllo previste dalla legge regionale per la gestione del Registro provinciale delle organizzazioni di volontariato.