Home Reggio Emilia Castelnovo M.: informazioni Ausl in merito a presunta gastroenterite

Castelnovo M.: informazioni Ausl in merito a presunta gastroenterite

In relazione alle notizie di stampa apparse negli ultimi giorni su un presunto episodio di gastroenterite in persone che hanno partecipato domenica 18 novembre ad un pranzo conviviale nella montagna reggiana, in località Felina, l’Ausl di Reggio Emilia ritiene utile fornire le seguenti informazioni.

I Servizi dell’Azienda USL sono venuti a conoscenza della presunta gastroenterite diversi giorni dopo il consumo del pasto incriminato, e precisamente nel tardo pomeriggio di venerdì 23 novembre da parte della stampa locale.
Non sono infatti pervenute ad oggi segnalazioni, né da parte di medici né da parte di singoli privati, di problemi sanitari legati al consumo del pasto. In mancanza di dati anamnestici e clinici dei malati e in assenza di residui alimentari del pasto, è impossibile formulare ipotesi sull’accaduto.
Gli accertamenti attivati immediatamente dopo aver avuto l’informazione hanno consentito comunque di verificare quanto segue.

Il pranzo in questione è stato organizzato e gestito da un’Associazione di Volontariato che ha provveduto direttamente alla preparazione e alla somministrazione dei pasti ai propri associati.
Il menu prevedeva polenta con capriolo e con sugo di carne, salsiccia e costine di maiale, torte da forno e frutta.
Dai riscontri emersi, i caprioli erano stati sottoposti preventivamente ad ispezione delle carni, con esito favorevole da parte del Servizio Veterinario di Castelnovo ne’ Monti.
Le carni di suino erano state regolarmente acquistate presso macellerie della zona.
Va sottolineato che lo stufato di capriolo ed il sugo di carne sono stati preparati in anticipo presso private abitazioni e successivamente riscaldati e somministrati il giorno 18 novembre.
Le carni di suino sono state sottoposte direttamente a cottura al momento della somministrazione.
Il Servizio Veterinario ribadisce che il Piano di monitoraggio sanitario posto in essere sulla popolazione di caprioli nei mesi di agosto, settembre ed ottobre 2007, con interessamento di circa 150 animali analizzati presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Reggio Emilia, non ha fatto rilevare patologie preoccupanti né per la salute pubblica né per gli animali domestici presenti sul nostro territorio.

La Direzione del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL invita i cittadini che abbiano partecipato alla cena o che siano in possesso di informazioni di carattere sanitario sull’evento a mettersi in contatto con il Servizio Nutrizione e Igiene degli Alimenti, al numero 0522.335457.