Home Modena Università: attività di Orientamento di Ingegneria Modena

Università: attività di Orientamento di Ingegneria Modena

L’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e le imprese del territorio continuano ad intrattenere rapporti sempre più stretti e ad incrementare le opportunità di collaborazione per costruire e disegnare lo scenario del mercato del lavoro per quello che riguarda l’ingegneria.

La facoltà di Ingegneria di Modena ed il sistema delle imprese, infatti, su questo terreno si dimostrano parimenti impegnati a portare avanti progetti formativi e di ricerca comuni per fornire al mercato del lavoro, provinciale e non solo, figure di professionisti competenti in grado di soddisfare le necessità strategiche e di accompagnare la crescita delle imprese.
Nasce con questo proposito la giornata di orientamento “Ingegneri@mo”, una manifestazione organizzata in collaborazione con ER.GO, l’Azienda regionale per il diritto agli studi superiori di Modena e Reggio Emilia, ed il supporto di Democenter – Sipe e dell’Ordine degli Ingegneri di Modena, che quest’anno viene promossa per il secondo anno.
L’appuntamento è per giovedì 22 gennaio 2009 alle ore 9.00 presso l’Aula Magna della facoltà di Ingegneria (via Vignolese, 905) a Modena, dove per l’occasione si sono dati appuntamento un bel numero di aziende, non solo modenesi, e tantissimi studenti, laureandi e neolaureati desiderosi di lasciarsi alle spalle lo studio e misurarsi concretamente con le problematiche di una nuova realtà, quella appunto del mondo lavoro. Sono quasi 300 gli studenti, che si sono iscritti per questa manifestazione, inserendo dati e curriculum, mettendosi a disposizione per colloqui con le oltre 40 imprese che hanno accolto l’invito e che aderiscono all’iniziativa.

“La forza delle Università e quindi anche della facoltà di Ingegneria di Modena – dice il Preside prof. Giuseppe Cantore – sta nei propri studenti, tutti giovani volenterosi e disposti a studi impegnativi. Tutte le istituzioni devono lavorare per loro in sinergia: questa iniziativa vuole essere la dimostrazione che è possibile riunire la facoltà, le imprese, l’Ordine e le associazioni di categoria, tutte insieme per presentare ed offrire ai ragazzi le opportunità e le occasioni che il territorio offre, indicando la strada migliore per coglierle e consiglinadosi vicendevolmente sulle modifiche e sugli interventi formativi da farsi. Un motto per questa iniziativa potrebbe essere: aprirsi è un dovere”.

La giornata si aprirà con il saluto del Preside della facoltà di Ingegneria di Modena prof. Giuseppe Cantore e proseguirà con un intenso programma di relazioni e contributi che verranno portati anche da dirigenti di impresa.
Nella tarda mattina, dopo la presentazione di Democenter da poco spostatosi nel Campus della facoltà, si terrà un incontro, moderato dal prof. Flavio Bonfatti, su “Progetti Europei: sfida e opportunità” al quale interverranno la prof.ssa Sonia Bergamaschi ed il prof. Paolo Pavan del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Ateneo.

“Penso – aggiunge la Vice Preside prof. ssa Rita Cucchiara – che sia importante dare un messaggio di internazionalizzazione alle imprese e agli studenti. Lavorando assieme, università ed aziende, possiamo fare ricerca avanzata e innovazione tecnologica che sono l’unico antidoto alla crisi e investire nel futuro. I progetti europei sono un’importante fonte di finanziamento per la ricerca di base ed applicata”.

Nel pomeriggio l’appuntamento proseguirà con l’intervento della prof.ssa Rita Cucchiara, Delegato per l’Orientamento al lavoro della facoltà di Ingegneria, che verterà sulle “Opportunità di collaborazioni pre laurea: l’ufficio stage della facoltà” ed il contributo della dott. ssa Alessandra Lopez, Responsabile per l’Orientamento al lavoro e Placement dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, su “Opportunità di collaborazioni post- laurea: l’ufficio Orientamento al lavoro e placement”.

Successivamente prenderanno la parola l’Assessore alle Attività produttive della Regione Emilia Romagna Duccio Campagnoli ed il prof. Angelo Oreste Andrisano, responsabile del Laboratorio Intermech dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che si soffermeranno sul tema de “Ingegneria in Emilia Romagna”, dove si parlerà tra l’altro – del Tecnopolo di Modena e dei progetti che la Regione Emilia Romagna da tempo sta portando avanti con bandi ed iniziative per un collegamento tra le aziende ed i centri universitari.
Il culmine della giornata sarà rappresentato da una tavola rotonda dal titolo “La richiesta di ingegneri da parte del territorio” alla quale parteciperanno il Rettore dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia prof. Aldo Tomasi, l’Assessore agli interventi economici della Provincia di Modena dott. ssa Palma Costi, il dott. Giovanni Bartolotti di Confindustria di Modena, l’ing. Pietro Balugani dell’Ordine degli Ingegneri di Modena, Luigi Mai, Presidente CNA di Modena, l’ing. Dino Piacentini, Presidente APMI di Modena, il dott. Franco Rubbiani di Lapam-Federimpresa di Modena, l’ing. Alberto Mantovani, Presidente di Democenter –Sipe.

Per ulteriori informazioni e per poter aderire all’iniziativa consultare il sito Ingegneriamo.