Home Politica Reggio Emilia: Delrio sulla mobilità

Reggio Emilia: Delrio sulla mobilità

ADV


Portare il traffico fuori dalla città, rendendo gli assi esterni a scorrimento veloce e gli assi interno a scorrimento lento; potenziare il trasporto pubblico urbano con le Linee ad alta mobilità e proseguire nella realizzazione delle piste ciclabili.Questi tre degli obiettivi principali sottolineati in conferenza stampa, oggi pomeriggio, da Graziano Delrio sul tema della mobilità urbana a Reggio. “Un tema che è stato molto sbandierato in questa campagna elettorale – ha aggiunto il candidato e sindaco uscente – ma crediamo che sia stato affrontato in un percorso che vogliamo proseguire: abbiamo realizzato sette tangenziali, portato a casa i soldi per il nuovo casello autostradale e chiesto ad Anas di anticipare al 2010 il finanziamento (ad oggi previsto per il 2011) per la tangenziale Nord di Reggio che vogliamo portare fino a Corte Tegge e la tangenziale di Fogliano”.
Il tema della mobilità è tra le sfide più importanti per il futuro della città, per garantire a tutti la possibilità di muoversi, e di farlo nel minor tempo possibile. Per questo sono stati previsti interventi per la grande viabilità come il potenziamento dell’asse attrezzato Nord-Sud, il passante Est di collegamento tra le tangenziali, la variante di Rivalta e il prolungamento di quella di Canali, la variante di via Gorizia – via Teggi.
“Riguardo al potenziamento del trasporto pubblico – ha aggiunto infine l’assessore uscente alla Mobilità, Paolo Gandolfi – proponiamo di rilanciarlo attraverso un radicale rinnovo della rete puntando sulla qualificazione delle linee più importanti e attraverso nuove linee ad alta mobilità, che attraversino cioè la città lungo i principali assi di transito, che siano rapide, frequenti e comode”. “Inoltre – ha concluso Gandolfi – pensiamo di riproporre una nuova sperimentazione di linee serali”.