Home Attualita' Modena: ‘Oltre il Muro’, una canzone a 30 anni dalla Legge Basaglia

Modena: ‘Oltre il Muro’, una canzone a 30 anni dalla Legge Basaglia

ADV


Durante il “Loving Amendola” 2009, la rassegna di iniziative promosse dal Comune di Modena – Circoscrizione 3 nel Parco Amendola, in programma nel mese di giugno, ci sarà una nuova esibizione dei gruppi finalisti del concorso “Oltre il Muro”.Il concorso è stato promosso nell’ambito delle celebrazioni del trentesimo anniversario della legge Basaglia (180/78) sulla chiusura dei manicomi, dagli assessorati alle Politiche per la Salute e alle Politiche Giovanili, in collaborazione con l’Azienda Usl di Modena, la casa di cura Villa Igea e il Consorzio Cooperative Sociali. È stata proposta alle giovani bands e singoli musicisti di Modena e provincia una riflessione in musica in grado di guardare appunto “Oltre il muro”, per promuovere e sostenere l’integrazione delle persone affette da patologie mentali.
Lo scorso 18 aprile presso l’OFF si è svolta la serata finale del concorso con l’esibizione dei finalisti, scelti fra oltre 40 partecipanti, e la proclamazione dei vincitori.
L’11 giugno, dalle 21, nella cornice del Parco Amendola, si esibiranno: i Namastè, vincitori assoluti del concorso con “Il Muro”, testo scritto a quattro mani da un ospite e da un educatore della comunità socio-riabilitativa “La Barca”; Tommy Togni, autore e cantautore, di cui ricordiamo le collaborazioni con Irene Grandi e Alex Lunati solo per citarne alcuni, che si è aggiudicato il terzo premio con “Nesso Sconnesso”; i Darkiska con “E tutto è un gioco” e i Fermata Fornaci con “Impariamo a volare”, entrambi menzioni speciali della giuria. Ci sarà inoltre un’ esibizione dello psichiatra e cantautore Gaspare Calmieri, detto Gappa, assieme allo psicologo e cantautore Cristian Grassilli. La serata sarà presentata dallo stesso Gappa e dai ragazzi di Radio Liberamente del Social Point di Modena.