Home Economia Comunicato del Coordinamento sindacale Gruppo Marazzi

Comunicato del Coordinamento sindacale Gruppo Marazzi

marazzi_1Si è tenuto ieri il previsto incontro in Regione sulla vertenza Marazzi Group alla presenza del Coordinamento sindacale, dell’azienda e delle istituzioni locali (Comuni e province interessate) dopo l’annullamento da parte dell’azienda dell’incontro che si doveva tenere venerdì scorso.

L’Assessore regionale alle Attività Produttive nel rispetto della piena e totale autonomia delle parti e a due mesi dall’avvio della vertenza che ha portato a definire due documenti di merito delle parti e ha visto anche momenti di tensione e difficoltà del confronto, ha proposto di usare la procedura di esame congiunto sulla CIGS prevista dalla legge 223/91 come occasione per la ripresa e prosecuzione del confronto sin qui fatto sul piano industriale e sulla riorganizzazione.

FEMCA-CISL FILCTEM-CGIL e UILCEM-UIL hanno risposto positivamente a tale percorso e dato la propria disponibilità ad usare il Tavolo in Regione per proseguire il confronto e per verificare le possibilità di una positiva soluzione della vertenza facendo rilevare che i tempi sono ormai strettissimi.

Si è pertanto calendarizzata la ripresa del confronto tra le parti per lunedì 14 alle ore 14.30 nella sede Regionale, la trattativa dovrà riprendere dal confronto sui 2 documenti di merito predisposti dalle parti sui vari punti: Piano Industriale, Investimenti, Assetti degli organici a regime, capitolo impiegati e logistica/magazzini, continuità produttiva per il sito di Iano.

La delegazione sindacale ha apprezzato la presenza, il sostegno e la disponibilità delle Istituzioni a farsi garanti di una positiva conclusione della vertenza ed in particolare rispetto alla certezza di continuità produttiva per il sito di Iano con un percorso che preveda fasi e strumenti di controllo e verifica rispetto agli impegni che verranno presi.

L’obiettivo della delegazione sindacale era e resta quello che Marazzi Group si consolidi nel distretto ceramico, si rilanci investendo in innovazione di prodotto-processo, garantisca l’occupazione per il futuro.

(Coordinamento Sindacale Marazzi Group Filctem.Cgil – Femca Cisl – Uilcem Uil Emilia Romagna – Modena – Reggio Emilia – RSU Marazzi Group)