Home Attualita' “1° Palio Rotariano degli aceti balsamici tradizionali di Modena”

“1° Palio Rotariano degli aceti balsamici tradizionali di Modena”

Si è svolta il 28 aprile scorso, nella splendida cornice del castello di Levizzano Rangone, una cena conviviale tra gli 8 club che compongono il Gruppo Ghirlandina, per proclamare il vincitore del “1° Palio Rotariano degli aceti balsamici tradizionali di Modena”.

L’organizzazione del palio prevedeva la raccolta di campioni di balsamico tradizionale dalle acetaie dei soci facenti parte dei Rotary del Gruppo Ghirlandina, il loro assaggio (almeno 2 volte per ciascun campione conferito) da parte di assaggiatori appartenenti all’AED (Associazione Esperti Degustatori) e l’assegnazione del punteggio. Peraltro l’iniziativa si è configurata anche come service in favore del progetto Polioplus, in quanto le rimanenze avanzate dei campioni, verranno messe all’asta in occasione del prossimo Congresso Distrettuale di Modena il 28-29-30 maggio per devolvere fondi alla campagna per debellare la polio.

L’organizzazione del Palio è toccata all’ultimo nato tra i club del Gruppo Ghirlandina, il Rotary Club Castelvetro di Modena – Terra dei Rangoni, che sotto la Presidenza di Cesare Romani ha ben organizzato la serata, a cui hanno partecipato più di 140 persone; era presente anche il Governatore del Distretto, Mario Baraldi, a conferma della valenza della serata ai fini di service.

Il Rotary Club Castelvetro di Modena – Terra dei Rangoni ha omaggiato il Primo Classificato di una prova d’autore del Castello di Levizzano dipinta dal pittore Giuseppe Ricci.

Complessivamente sono stati raccolti 61 campioni di balsamico: il vincitore è un campione conferito da Gianni Molinari del R.C. di Mirandola, mentre il Club ospite ha ottenuto il 4° posto con il campione proveniente dall’acetaia del Past Governatore di Distretto Giorgio Boni, a cui sono stati assegnati 288,5 punti.