Home Carpi Botta e risposta in Consiglio a Carpi Alboresi-D’Addese sugli Assistenti civici

Botta e risposta in Consiglio a Carpi Alboresi-D’Addese sugli Assistenti civici

“Siamo al corrente che un gruppo di Assistenti civici si è offerto di svolgere un importante lavoro di supporto alla Polizia Municipale, col fine di assisterli nel controllo notturno dei parchi cittadini, dove data la temperatura, famiglie con bimbi, ragazze e giovani nelle ore serali cercano svago e refrigerio, dando disponibilità dalle ore 21 alle 24 con biciclette fornite dal Comune. Considerato che l’alto valore civico dimostrato da questi nostri concittadini, elogiato in ogni occasione da funzionari e dirigenti della macchina comunale, è un bene per tutta la comunità che sarebbe illuminato usare, in specie sul tema sicurezza giovanile, tanto caro a tutta la cittadinanza, la Lega nord chiede i motivi che spingono l’amministrazione a privarsi e a privare la città di un aiuto tanto disinteressato quanto utile”.

Questo il testo dell’interrogazione presentata nel corso della seduta del Consiglio comunale di giovedì 14 ottobre da Argio Alboresi (capogruppo Lega nord).

Ad essa ha risposto l’assessore alla Polizia municipale Carmelo Alberto D’Addese: “con riferimento all’interrogazione in oggetto si informa che gli Assistenti civici vengono già impiegati all’interno di parchi e di altre aree pubbliche con compiti educativi e informativi sull’uso delle strutture, sulla circolazione stradale, sulle norme di conduzione degli animali e di comportamento in genere. L’attività viene svolta prevalentemente nel periodo estivo dotando gli assistenti civici di biciclette e di strumenti di comunicazione utili per dialogare costantemente con la centrale operativa del Comando di Polizia Municipale. La presenza degli Assistenti civici è garantita anche nel corso di concerti, manifestazioni e iniziative di ogni genere. I risultati fino ad oggi sono stati ottimi e grazie alla loro collaborazione il controllo del territorio è garantito su un più vasto raggio d’azione. La Polizia Municipale sarà lieta di accogliere altri volontari che seguendo i percorsi formativi si renderanno disponibili per lo svolgimento di tali attività”.

“Sono quasi soddisfatto della risposta – ha chiosato Alboresi – anche se io mi attendevo una risposta sul possibile servizio fino alle 24”.