Home Carpi Rappresentanti dei cittadini carpigiani in visita all’Avis comunale

Rappresentanti dei cittadini carpigiani in visita all’Avis comunale

Alcuni consiglieri comunali e alcuni membri della Giunta cittadina si sono recati ieri, domenica 7 novembre, in visita all’Avis comunale di Carpi. Sono stati ricevuti dal presidente dell’associazione Carlo Contini, che ha illustrato il funzionamento dell’unità di raccolta. Contestualmente il Sindaco Enrico Campedelli e il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Taurasi, entrambi donatori effettivi da diversi anni, hanno effettuato la donazione periodica rispettivamente di sangue intero e di plasma. Tra i presenti c’era chi aveva già fatto l’iter d’ammissione e ha portato a termine la prima donazione, chi invece ha fatto il primo colloquio e, essendosi presentato a digiuno, ha potuto fare direttamente gli esami per diventare donatore effettivo. Lo stesso Contini ha sottolineato come in provincia di Modena le donazioni occasionali non sono consentite e si può donare solo dopo aver svolto l’iter che prevede un colloquio iniziale, gli esami del sangue e la visita medica di idoneità con il Direttore sanitario.

Il vicepresidente dell’Avis provinciale Cristiano Terenziani ha sottolineato invece ieri mattina che nei primi 10 mesi del 2010 le donazioni di sangue intero e di aferesi (plasma e piastrine) sono aumentate nella nostra provincia di circa il 6,5 % rispetto al 2009, e che anche a Carpi siamo in linea con questa tendenza. Segno questo del grande lavoro svolto da parte dei volontari dell’associazione. Terenziani ha poi precisato anche che in provincia di Modena Avis gestisce completamente – caso raro nel resto del paese – il processo della raccolta: dalla promozione nelle scuole alla gestione delle sale prelievi fino al conferimento di tutto quanto raccolto presso il Servizio trasfusionale del Policlinico di Modena che raccoglie, controlla e smista sangue e derivati a tutti gli ospedali e case di cura della provincia. I consiglieri dell’Avis e i rappresentanti di Giunta e Consiglio comunale ieri si sono salutati infine augurandosi che iniziative come questa possano aiutare l’associazione ad aumentare il numero dei donatori effettivi, in modo da affrontare sempre meglio le esigenze sempre più complesse della sanità.

Hanno partecipato alla visita di ieri mattina oltre a Campedelli e Taurasi anche l’assessore alle Politiche sociali Alberto Bellelli e i consiglieri comunali Giuseppina Baggio, Roberto Benatti, Davide Dalle Ave, Lorenzo Paluan e Daniela Depietri.