Home Carpi Ci siamo! Comincia la Coppa Reca Gropu Italia 2001

Ci siamo! Comincia la Coppa Reca Gropu Italia 2001

Venerdì sera semifinali da brivido: al Pala Ferrari (ore 20.30) Cantù sfida i padroni di casa di Carpi, al Pala Einaudi (ore 21.00) c’è Brolo tra la C.S.C. Correggio e la finale. Sabato le finali al Pala Ferrari.

L’attesa è terminata, signore e signori.

Lo spettacolo della COPPA RECA GROUP ITALIA 2011, in programma nel week-end pasquale a Carpi e Correggio, è pronto ad essere offerto ai tanti appassionati che assisteranno alle quattro gare in programma tra il Pala Ferrari di Carpi e il Pala Einaudi di Correggio.

La final four della Coppa che porta nel territorio modenese e reggiano il meglio del volley nazionale di serie B prende il via venerdì sera con le semifinali.

Universal Carpi, C.S.C. Correggio, Libertas Brianza-CRA Cantù e Ciesse Brolo a sfidarsi per un sogno chiamato COPPA RECA GROUP ITALIA 2011.

Un evento che comincerà con il pranzo inaugurale di benvenuto per tutti i partecipanti, tra dirigenti, tecnici e giocatori delle quattro formazioni in lizza, addetti ai lavori, arbitri e giornalisti.

Il tutto in programma alle ore 13.00, presso l’Hotel President di Correggio.

Poi sarà tempo di gare, e che gare! Pala Ferrari di Carpi, fischio d’inizio alle ore 20.30 per il duello tra i padroni di casa dell’Universal e la Cantù dominatrice del girone A di campionato.

Mezz’ora più tardi, al Pala Einaudi di Correggio, via alla battaglia tra la C.S.C. di Gianfranco Astolfi e i messinesi della Ciesse Brolo.

Sabato le finali al Pala Ferrari: alle ore 15.00 quella per il 3°-4° posto, alle 17.30 la finalissima per l’assegnazione della Coppa.

Biglietti accessibili a tutti: 5 euro per le semifinali, 8 euro per la giornata delle finali (biglietto unico con il quale si possono vedere entrambe le gare).

Entrano gratis gli Under 14 e gli Over 65.

Ora vediamo nel dettaglio come arrivano le “magnifiche 4” alle rispettive semifinali.

1^ semifinale: Universal Carpi vs Libertas Brianza-CRA Cantù

Qui Carpi

C’è fiducia in casa Universal, nonostante le recenti sconfitte in campionato abbiano cancellato il sogno play-off della formazione di Luciano Molinari.

Settimana breve per i biancoblu, impegnati domenica sera in quel di Olbia, ma al gran completo per la sfida dell’anno contro Cantù.

Il Pala Ferrari è stato un fortino inespugnabile in campionato per quasi 5 mesi, prima di cadere sia contro Monterotondo che con San Benedetto, pertanto Carpi si aspetta tanto dalla spinta di un pubblico che si attende superiore alle 500 unità.

Coach Molinari dovrebbe schierare lo starting-seven classico, con un cambio importante in cabina di regia dove il giovanissimo Blasi può prendere il posto di Giuliani, che dovrebbe comunque partire titolare. In diagonale al palleggiatore ex Pineto ci sarà ovviamente “Iron Mike” Cardona, in posto 4 ecco Max De Marco e Marcello Vecchi, al centro la coppia Piccinini-Mulatero, il libero è Trentin.

Qui Cantù

La sconfitta in campionato in quel di Bibione non ha di certo intaccato le certezze della Libertas Brianza di coach Della Rosa, anche perché la contemporanea sconfitta di Bassano a Brugherio ha permesso ai brianzoli di conservare 3 lunghezze di vantaggio su Meneguzzo e soci nella corsa al 1° posto che significa serie A2.

Ora però Gerosa e compagni pensano solo ad una Coppa già sfiorata lo scorso anno a Molfetta, e se dovessimo indicare una squadra favorita nella corsa al trofeo, forse questa è proprio la Libertas Brianza-CRA Cantù.

Blocco granitico quello dei brianzoli, con la classe immensa di Gerosa al palleggio, opposto al bomber Perfetto.

In banda agiranno il talentuoso Galliani e Ruggeri, al centro Monguzzi e uno tra Panighini e Frigo. Il libero è Gelasio.

2^ semifinale: C.S.C. Correggio vs Ciesse Brolo

Qui Correggio

C.S.C. pronta ad andare alla ricerca di un sogno, nella prima final four assoluta della propria storia.

I ragazzi di Gianfranco Astolfi lo faranno cominciando da casa, da quel “Fort Einaudi” rimasto imbattuto in campionato per quasi due anni (26 aprile 2008-17 aprile 2010) e che nella notte di venerdì sarà una vera e propria bolgia per spingere i propri beniamini verso la finalissima di Carpi.

Non sarà per nulla semplice contro l’insidiosissima Brolo, ma Astolfi e compagni sono in salute come dimostrano gli ultimi 4 successi consecutivi in campionato che hanno blindato il 2° posto e i relativi play-off.

Nonostante qualche acciacco (Cocconi out, in panchina ci sarà Sangiorgio), coach Astolfi schiererà lo starting-seven base, con Nick Romani opposto al genio di Max Astolfi.

Ricky Raimondi e Luca Porcellini i due martelli ricevitori, Matteo Lancellotti e Daniele Bacciaglia i centrali, Stefano Ricchetti il libero.

Qui Brolo

Dalla provincia di Messina, per entrare nella tana della C.S.C. Correggio senza paura.

Questo l’intento della Ciesse Brolo, che dopo essere rimasta in zona play-off per quasi tutta la regular season, ora rischia di non qualificarsi alla fase di post-season che porta in serie A2, vero obiettivo della formazione siciliana.

Sì, perché a disposizione di coach Saravia c’è davvero un’intelaiatura di squadra ottima, costruita per una stagione da protagonisti assoluti.

Al palleggio vedremo all’opera Parisi (ex Turi, sconfitta dalla C.S.C. nei play-off 2009/2010), in diagonale ad un opposto di peso come Ivan Francescato, uno che tra serie A2 e B1 ne ha viste tante.

In banda, capitan Vega e Marco Lotito, al centro la coppia Pasciuta-Sesto. Libero Scolaro.