Home Bologna Modifiche dal 1° Luglio alle linee a prenotazione Prontobus Bologna

Modifiche dal 1° Luglio alle linee a prenotazione Prontobus Bologna

ADV


I servizi di trasporto pubblico a prenotazione Prontobus “La Pianura in linea” e “Terre d’Acqua”, a partire da venerdì 1° luglio saranno interessati da una riorganizzazione delle corse, istituita in accordo con i Comuni dei territori interessati, tenuto conto dell’utilizzo rilevato e della domanda espressa dall’utenza.Queste le modifiche attive a partire dal 1° luglio 2011:

Prontobus “La Pianura in linea” – Area di Bentivoglio

La linea 436 “Bentivoglio-Castel Maggiore” cambia percorso a Funo, dove transiterà per la zona residenziale di Via Funo e alla Stazione Ferroviaria, e a Castel Maggiore, dove percorrerà Via della Repubblica anziché Via La Pira.

Parallelamente, alcune corse del mattino, di mezzogiorno e della sera della linea suburbana ordinaria 98 vengono estese, a Castel Maggiore, a Via La Pira.

Sempre dal 1° luglio, nell’ambito del progetto di revisione dei servizi di trasporto pubblico in quell’area, sulla linea extraurbana ordinaria 456 (San Pietro in Casale-Poggetto-Cento) vengono soppresse le corse delle 12:46 e 17:50 da San Pietro in Casale e delle 16:32 da Cento, in considerazione dei ridottissimi carichi d’utenza riscontrati.

Prontobus “Terre d’Acqua” – Area di San Giovanni in Persiceto

· Linea 533: vengono soppresse le corse delle 9:05 da San Giovanni in Persiceto e delle 9:40 e 10:30 da Anzola dell’Emilia;

· Linea 536: vengono soppresse le corse delle 10:32 da San Giovanni in Persiceto e delle 11:50 da Palata Pepoli;

· linee 533, 536 e 537: vengono soppresse le ultime corse serali ed il servizio pomeridiano del sabato.

Prontobus è un servizio di trasporto a chiamata, ad orario e percorso predefinito, che si effettua nei giorni feriali dal lunedì al sabato solo a seguito di prenotazione telefonica. E’ in vigore su tratte extraurbane a domanda debole, ad integrazione delle linee ordinarie di direttrice. L’effettuazione del servizio è resa possibile grazie al contributo dei Comuni dei territori interessati.

Sul Prontobus sono in vigore le normali tariffe ATC a zone; la prenotazione non ha costi aggiuntivi, salvo la telefonata ad un numero di rete fissa di Bologna.

Articolo precedenteMaster in Critica Giornalistica dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”
Articolo successivoA Carpi la festa nazionale PD dedicata alla green economy