Home Reggio Emilia Cresce l’offerta educativa per l’infanzia del Comune di Bibbiano

Cresce l’offerta educativa per l’infanzia del Comune di Bibbiano

L’Amministrazione comunale di Bibbiano ha presentato, nel corso di un incontro con le famiglie presso il Nido di Barco, nuove opportunità di utilizzo dei servizi per la prima infanzia nel Comune.

La proposta dell’Amministrazione comprende l’apertura del servizio di nido anche il sabato mattina, a pagamento per coloro che ne facciano richiesta, e l’ampliamento del calendario scolastico con la riduzione delle giornate di chiusura della struttura durante le festività natalizie e pasquali. Senza alcun costo aggiuntivo a carico delle famiglie, il servizio all’interno del Nido di Barco sarà garantito, infatti, già a partire dal 2 gennaio 2013.

A questo proposito l’Assessore alle Politiche Educative, Andrea Carletti, ha dichiarato “Si tratta di un progetto ambizioso, che intende dare risposte concrete alle mutate esigenze delle famiglie con la finalità di aiutarle nel sempre più difficile compito di conciliare lavoro e cura degli figli.

Con queste importanti novità confermiamo il nostro costante impegno per ampliare e diversificare i servizi educativi, coniugando qualità, innovazione e flessibilità.”

Molto positivo il giudizio dei genitori nei confronti delle proposte dell’Amministrazione già previste in sede di affidamento del servizio Nido alla Cooperativa Coopselios, che si è confermata gestore in concessione anche per il triennio 2012-2015. Insieme a Coopselios il Comune intende garantire la qualità del servizio reso alle famiglie, nonostante l’attuale situazione di grandi difficoltà economiche, nel doveroso rispetto della centralità del bambino.