Home Ambiente Reggio Emilia: nuovo corso per diventare Guardie Ecologiche di Legambiente

Reggio Emilia: nuovo corso per diventare Guardie Ecologiche di Legambiente

“Inizierà il 20 novembre il nuovo corso di formazione delle Guardie Ecologiche di Legambiente – dichiara il Presidente Massimo Becchi – iniziativa che ormai realizziamo da più di 10 anni, e che ha portato la nostra associazione a circa 130 Guardie con centinaia di segnalazioni e verbali redatti negli ultimi anni. E’ un modo per diventare veramente protagonisti del proprio territorio, informando ed educando i cittadini e laddove necessario anche reprimendo gli abusi.

Il corso è gratuito e si svolge di sera dalle 21 in poi, dura circa 4 mesi, per un totale di 80 ore, mentre e uscite sul territorio sono programmate solitamente al sabato e alla domenica. La sede è presso la villa Ottavi in via Gorizia a Reggio Emilia.

I requisiti necessari per partecipare al corso sono:

– essere cittadino italiano

– avere raggiunto la maggior età

– avere conseguito il diploma di scuola dell’obbligo

– non aver riportato condanne penali nè avere alcun carico pendente

– godere dei diritti civili e politici

Le Guardie Ecologiche sono state istituite dalla L.R. 23/89 ed operano come previsto dalla stessa legge e successive direttive. Giuridicamente sono pubblici ufficiali, con atto di nomina rilasciato dalla Provincia e la qualifica di guardia giurata particolare.

I singoli cittadini possono diventare agenti ed operatori ambientali, con il compito di: informare e sensibilizzare sulle problematiche ambientali, intervenire nelle opere di soccorso in caso di calamità ed emergenze ecologiche, svolgere funzioni di vigilanza (le più importanti) in ordine al rispetto delle normative poste a tutela dell’ambiente estesa a tutti i comparti ambientali (inquinamento nelle sue varie manifestazioni, smaltimento dei rifiuti, escavazioni di materiali litoidi, parchi e riserve naturali ecc..). Collaborano con gli Enti ed organismi pubblici competenti in materia ambientale, segnalando le infrazioni e con possibilità di emettere sanzioni amministrative. Avendo un campo d’ azione molto ampio, è indispensabile che le Guardie Ecologiche siano provviste di una notevole preparazione in ordine alle diverse normative ambientali.

“E’ sempre più importante – conclude Becchi – che i cittadini si impegnino su questo fronte, visto che sono in aumento le segnalazioni di abusi ambientali, come inquinamenti di corsi d’acqua e abbandoni di rifiuti. Solo negli ultimi giorni abbiamo segnalato a Reggio, Cavriago, Cadelbosco Sopra, abbandoni di eternit in pacchi con decina di lastre ognuno, fenomeno purtroppo in espansione e che può arrecare gravi danni alla salute. Le Guardie Ecologiche sono vere e proprie sentinelle dell’ambiente a tutela di tutti i cittadini”.

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI RIVOLGERSI A: RAGGRUPPAMENTO G.E.L. Tel 0522/431166 fax 0522.391458 oppure 348-7419763

Altre info si trovano su: info@legambientereggioemilia.it www.legambientereggioemilia.it

E’ possibile inviare la scheda di iscrizione anche al seguente indirizzo: Legambiente Reggio Emilia Via Terrachini, 18 (area ex polveriera) 42122-Reggio Emilia