Home Vignola Inizio dei lavori per la realizzazione della seconda sezione del Museo del...

Inizio dei lavori per la realizzazione della seconda sezione del Museo del Cinema Marmi a Vignola

cinemaAvranno inizio nei prossimi giorni i lavori per l’allestimento della seconda sezione del Museo del Cinema Antonio Marmi.Dopo l’apertura della prima sezione dedicata al precinema e il grande apprezzamento che il museo, da subito entrato all’interno del sistema Muditeca, sta avendo da parte del pubblico e della stampa giornalistica e televisiva, anche i restanti cimeli dedicati al cinema troveranno spazio all’interno del Teatro Ermanno Fabbri. Un’impressionante raccolta di oggetti e documenti sulla storia e la tecnica del cinema e del precinema che il vignolese Antonio Marmi ha cercato e collezionato per tutta la vita e che ora, a otto anni dalla sua scomparsa, sono divenuti patrimonio comune della cittadinanza vignolese. Macchine grandi e piccole provenienti dall’Europa e dagli Stati Uniti, oggetti meravigliosi come lanterne magiche e teatrini delle ombre, proiezioni d’epoca e cortometraggi. Una collezione che negli anni si è arricchita di pezzi unici e preziosi, alcuni dei quali addirittura restaurati da Marmi con i pezzi originali, e che ha finito per affascinare ed attrarre anche molti esperti del settore e produttori di fama internazionale.

Nella prima sezione sono stati esposti dispositivi, strumenti e apparecchiature appartenenti al periodo del precinema, risalenti dalla metà dell’800 fino agli anni 20 del ‘900. Sulla scorta dell’interesse suscitato e per il progressivo sviluppo del progetto complessivo, è ora in allestimento un ulteriore spazio espositivo, sempre presso il Teatro Ermanno Fabbri, al fine di ospitare la sezione successiva. In questa seconda sezione (a cui ne seguirà una terza per completare il percorso) verranno esposte le macchine e i corredi del periodo del cinema muto, affiancati, come nella prima sezione, dai numerosissimi manifesti, locandine e “cartelloni” di vecchi film muti e dei primi anni del sonoro collezionati da Marmi.

Accanto alla parte espositiva, verrà avviato anche un laboratorio che verrà messo a disposizione delle scolaresche e che offrirà la possibilità di ricostruzione di semplici dispositivi ottici da parte dei più piccini, una camera oscura ed alcune dotazioni quali lenti, specchi e attrezzature per la comprensione e l’approfondimento dello studio dei fenomeni di ottica e della fotografia per i ragazzi più grandi.

E le novità del Museo del Cinema non finiscono qui: sono in produzione dei contenuti multimediali per il museo ed è già partito un progetto di valorizzazione con due classi quinte della Direzione Didattica di Vignola.

Nel mese di dicembre, infine, il Museo effettuerà delle aperture straordinarie ad ingresso gratuito e, per chi lo desidera, sarà possibile anche effettuare una visita guidata con iscrizione all’ingresso (3€ adulti, 1€ ragazzi dai 6 ai 14 anni).

Questi gli orari di apertura:

– sabato 14-21-28 dicembre e 4 gennaio: dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30

– domenica e festivi 8-15-22-26-29 dicembre e 5 e 6 gennaio: dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17.30.

La domenica e i festivi alle ore 17.30 è possibile effettuare una visita guidata con iscrizione all’ingresso.