Home Sassuolo Sassuolo, il cittadino Masini: “Comunque vada sarà un disastro”

Sassuolo, il cittadino Masini: “Comunque vada sarà un disastro”

“L’enfasi con la quale è stata accolta l’ammissione di Sgp al concordato è la triste e amara conferma, di come l’esimio sia sull’orlo di una crisi di nervi. Il ‘cul de sac’ in cui si è infilato non le lascia scampo, quale che sia l’esito, il fallimento di questo governo è scritto da tempo.

E’ scritto da quando nelle sue intenzioni pre-elettorali spiccava quella della inesorabile dipartita del mostro genera debiti,poi dopo l’ubriacatura iniziale Sgp è scivolata lentamente nel fondo delle priorità, c’erano infatti quelle prese con i grandi elettori, quel pugno di voti spostati in cambio del suo impegno alla guerra Santa.

E la fece la guerra….. per anni, scorrendo i quotidiani di quel periodo, non vi era giorno che non intervenisse su Moschea ed immigrati, mentre la crisi si mangiava posti di lavoro ed Sgp accumulava debiti.

Poi, la svolta, al traguardo dei cento milioni, quando tutte le forze politiche tranne la sua, chiedevano un necessario commissariamento, il colpo ad effetto, con annesso magistrale calcolo al count down elettorale “CONCORDATO”.

Ora l’ha ottenuto, la legge le ha concesso ancora quattro mesi per cercare di rimediare a ciò che non è riuscito a fare in quasi cinque anni.

Non ci crede neppure lei….la sua e solo misera campagna pre elettorale, ma questa volta non riuscirà ad offendere l’intelligenza dei cittadini che già si chiedono perché solo ora?

Il problema esimio è che a questi signori non ha risposte da dare, non può spiegarle il perché sia giunto alla soluzione solo a mandato quasi scaduto, perché non c’è logica spiegazione.

Che lei riesca a ripianare (almeno in parte) Sgp o meno, il suo fallimento come sindaco è oramai sotto gli occhi di tutti, compreso, io credo, anche di chi voleva una sua ricandidatura, che spero per decenza (ma anche per il suo bene, viste le dichiarazioni di sofferenza miste alla voglia di abbandono della scena più volte palesate) non avvenga, ha ormai realizzato di trovarsi di fronte ad una figura non più spendibile agli occhi degli elettori.

E allora esimio, lei si armi di tanta buona volontà, ma soprattutto di tante belle favole da raccontare ai cittadini e porti a termine il mandato, io da parte mia, sarò qui, presente, per vigilare ed informare i più disattenti o ingenui delle sue subdole e fuorvianti dichiarazioni.

Spero di non averle rovinato la festa……ma sono certo di no, e questo mi consola.

(Il cittadino Masini Marco)