Home Carpi On.Tiziano Motti: “Banda larga, l’Italia avanza troppo lentamente”

On.Tiziano Motti: “Banda larga, l’Italia avanza troppo lentamente”

Motti“La competitività a livello tecnologico per le nostre aziende è essenziale: le penetrazioni della banda larga fissa tradizionale e di nuova generazione sono ancora molto al di sotto della media Ue. Per questo è necessario velocizzare i tempi, non a caso Bruxelles aveva inserito lo sviluppo dell’infrastruttura per la banda larga veloce nelle raccomandazioni specifiche rivolte all’Italia”. E’ questo il commento dell’On. Tiziano Motti, europarlamentare della settima legislatura e presidente di Europa dei Diritti, dopo aver letto il rapporto sul mercato delle tlc della Commissione Ue relativo al periodo 2012-2013: L’Italia ha fatto “qualche progresso” sulla banda larga, ma avanza ad un ritmo inferiore a quello della media Ue. Male anche sul fronte di ricavi e investimenti, in calo nel periodo 2010-2012, mentre va meglio sul fronte della diffusione della banda larga mobile, superiore alla media Ue. Al Parlamento europeo Tiziano Motti è stato membro della Commissione Ricerca Industria ed Energia, oltre che membo effettivo della Commissione per il Mercato europeo e la difesa dei Consumatori. Dal 2004 è presidente del movimento Europa dei Diritti (www.europadeidiritti.com), costituito sotto forma di associazione senza fini di lucro, che conta oggi più di centomila associati, tra privati e imprese.