Home Bologna On.Tiziano Motti: “L’Ue stanga la Gran Bretagna: maxi muta da 2 miliardi”

On.Tiziano Motti: “L’Ue stanga la Gran Bretagna: maxi muta da 2 miliardi”

4Motti-2014-ok“Con una battuta, si potrebbe dire che siamo in buona compagnia in Europa. Sì, perché dopo le innumerevoli multe pagate dall’Italia per inadempimenti in ambito comunitario, ora la stangata la rischia la Gran Bretagna, chiamata a versare nelle casse di Bruxelles oltre due miliardi di euro di aggiustamenti al budget comunitario 2014. Soldi richiesti dall’Ue a seguito del ricalcolo del Pil. Ma da Downing Street hanno fatto sapere che non hanno intenzione di onorare il debito che ritengono essere ingiusto e illegittimo”. E’ quanto annuncia l’onorevole Tiziano Motti, eurodeputato della settima legislatura e presidente di Europa dei Diritti, che aggiunge: “Le conseguenze per la Gran Bretagna potrebbero essere pesanti. La procedura per mancato pagamento prevede una penale calcolata con un tasso d’interesse dello 0,5%, cioè quello della Banca d’Inghilterra, a cui va ad aggiungersi un 2%. A dicembre dunque il debito aumenterà con un tasso del 2,5%, ma a partire da gennaio questo aumenterà dello 0,25% su base mensile fino ad arrivare anche al 5,5%”.

Europa dei Diritti è il movimento presieduto dall’On. Motti, costituito nel 2004 sotto forma di associazione senza fine di lucro, che si occupa di promuovere la cultura del “diritto ai diritti”. Sono convenzionati 300 avvocati in tutta Italia e sono più di 100.000 gli iscritti, tra cittadini, imprese e commercianti (www.europadeidiritti.it). On line l’associazione diffonde gratuitamente anche dispense e libri, in formato PDF, sulla tutela dei diritti. Tiziano Motti è ospite fisso della trasmissione “Vivere Meglio” in onda ogni sabato mattina alle ore 11 circa su Mediaset Extra.