I ‘Peer educators’ di Aigvs in scena domani alle 16 alla Casa nel Parco

    Pubblicità










    casa-nel_parcoIl Gruppo informale dei Peer Educators dei giovani del Centro d’Ascolto gestito dall’Associazione Giovani Vittime della Strada, presso il teatrino della Casa nel Parco, coordinati da Davide Arancio dell’istituto Don Magnani, domani pomeriggio, a partire dalle ore 16, rappresenterà il tema della “dipendenza” causata dai videogiochi e social network che, sempre di più, “sta allontanando i ragazzi – come afferma il regista – dalla realtà e dai valori fondamentali della vita: le relazioni e l’amicizia”.

    Questa iniziativa rientra tra i tanti laboratori creativi del Punto d’Ascolto di Aigvs e, come gli altri, ha voluto offrire ai ragazzi un’opportunità: creare “tra noi – come afferma il regista – i giusti valori di amicizia aiutandoci a capire il significato della dipendenza ed il ritrovarsi a dover affrontare tutte le problematiche che essa comporta”.

    Il Presidente Aigvs aggiunge: “potenziare questi momenti offre grande soddisfazione ai componenti Aigvs perché più ragazzi si aggregano al gruppo diventando protagonisti ed acquisendo maggiore consapevolezza più hanno la possibilità di parlare in gruppo, evidenziando le criticità e, quindi, riuscendo a modificarle”.

    Pubblicità











    Articolo precedenteNella Bassa Modenese 3000 bambini coinvolti nella raccolta di tappi di sughero
    Articolo successivoLa Forestale sequestra allevamento di cani a Vergato