Home Reggio Emilia Riconfermati i vertici della Direzione Generale dell’Azienda USL di Reggio Emilia

Riconfermati i vertici della Direzione Generale dell’Azienda USL di Reggio Emilia

Direzione-Ausl-ReFausto Nicolini, recentemente rinominato direttore generale dell’Azienda USL di Reggio Emilia ha confermato le tre posizioni apicali della Direzione Generale dell’Azienda USL: Daniela Riccò, Direttore Sanitario, Eva Chiericati, Direttore Amministrativo, Elisabetta Negri, Direttore delle attività socio-sanitarie.

La riconferma in toto della Direzione Generale è il primo atto concreto che testimonia la volontà di procedere nel segno della continuità per il perseguimento degli obiettivi già definiti dalla programmazione concordata con gli Enti istituzionali nell’ambito della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria.

Fausto Nicolini commenta così le riconferme: ”I buoni risultati ottenuti nel primo mandato, pur in un periodo difficile, sono frutto, oltre che dell’impegno di tutti gli operatori, anche del lavoro di una squadra di persone che da anni, in diversi ruoli, condivide principi, valori, progetti e obiettivi”.

 

Daniela Riccò, si è laureata a Parma nel 1979, specializzandosi in Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica nel 1982 e in Microbiologia Clinica nel 1986. Dal 1980 al 1986 ha lavorato come assistente al Policlinico di Parma, diventando poi aiuto di Igiene Pubblica nella stessa città. Nel ’92 è stata nominata responsabile del Servizio Igiene Pubblica a Scandiano, per ricoprire, dal luglio ’94, l’incarico di responsabile di Distretto. Daniela Riccò, Direttore Sanitario dell’Azienda USL dal dicembre 2000 ha ulteriormente sviluppato in questi anni competenze specifiche nell’organizzazione e gestione dei servizi sanitari, nella implementazione di percorsi per persone affette da patologie croniche, nello sviluppo del sistema di cure primarie. Ha inoltre introdotto all’interno dell’Azienda i temi e gli strumenti del governo clinico a supporto della produzione di servizi dei dipartimenti ospedalieri e territoriali, seguendo al contempo lo sviluppo delle attività e dei servizi ospedalieri, con particolare riferimento alla continuità assistenziale nei percorsi ospedale-territorio. Ha contribuito a sviluppare le attività di promozione della salute e prevenzione, finalizzate alla riduzione delle patologie croniche e al miglioramento della qualità della vita delle persone E’ componente di numerose commissioni regionali ed è autrice di numerose pubblicazioni scientifiche.

Eva Chiericati, nominata Direttore Amministrativo nel 2008, è laureata in Economia e Commercio all’Università di Parma nel 1981 ed ha conseguito il Diploma di qualificazione della Scuola Superiore di Amministrazione Sanitaria nel 1993. Dipendente dell’Azienda USL dal 1981, ha svolto la propria attività al Distretto di Guastalla all’inizio della carriera, per poi passare alla sede di Reggio, dove nel 1999 è stata nominata Direttore del Servizio Bilancio e dal 2001 anche Responsabile della gestione economica del personale sia per AUSL che per ASMN. Tra le altre esperienze professionali, Eva Chiericati vanta diverse collaborazioni con l’Assessorato alla Sanità della Regione Emilia Romagna, in particolare per l’introduzione e l’implementazione di un sistema di contabilità analitica e gestione del budget. Ha svolto attività di docenza in diversi corsi e seminari sui temi del controllo di gestione e dello sviluppo amministrativo delle aziende sanitarie. Ha fatto parte del Nucleo Interno di Valutazione dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dal 2010 al 2014.

 

Elisabetta Negri, nominata Direttore delle attività socio-sanitarie nel maggio 2005, è laureata in Scienze Politiche con indirizzo Politico Sociale presso l’Università degli Studi di Bologna con una tesi in Sociologia del Lavoro e dell’Industria. Dal gennaio 1985 ha lavorato presso i servizi sociali prima dell’USL 9, poi dell’Azienda USL in qualità di assistente sociale. Dal 2001 al 2002 ha ricoperto l’incarico di assistente sociale coordinatore e dal 2002 di responsabile del Servizio Sociale del Distretto di Reggio Emilia. Elisabetta Negri ha inoltre svolto attività di docenza in “Legislazione sociale e sanitaria” presso diversi enti di formazione. In questi anni ha curato le relazioni con gli Enti Locali per la definizione dei nuovi assetti delle politiche di governo dei servizi socio-sanitari, in particolare, in merito alle novità introdotte dall’attivazione del Fondo Regionale per la Non Autosufficienza. E’ autore o coautore di diverse pubblicazioni, in particolare sui temi del disagio sociale, della salute mentale e della costruzione di reti sociali.