Home Sociale Spilamberto: cittadinanza onoraria a bambini di origine straniera

Spilamberto: cittadinanza onoraria a bambini di origine straniera

Venerdì 20 novembre (Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza), alle 10, allo Spazio Eventi L. Famigli, il Sindaco Umberto Costantini a nome dell’Amministrazione Comunale consegnerà un attestato di cittadinanza onoraria a 17 bambini di origine straniera nati in Italia e residenti nel Comune di Spilamberto frequentanti le classi quinte dell’Istituto Comprensivo Fabriani.

Ricordiamo che alcuni mesi fa la Giunta di Spilamberto, anche raccogliendo la sollecitazione dell’UNICEF, ha deciso di concedere come atto simbolico la cittadinanza onoraria a tutti i bambini di origine straniera nati in Italia che risiedono regolarmente nel Comune di Spilamberto.

“Questo provvedimento- spiega il Sindaco Umberto Costantini- rappresenta un riconoscimento per agevolare un percorso di integrazione reale, quello che va oltre le Questure ed i documenti e che avviene giorno per giorno, quotidianamente sui banchi di scuola, nel gioco, nello sport. Oggi è assurdo vedere bambini e ragazzi che non hanno gli stessi diritti anche se sono nati nello stesso paese e frequentano insieme la scuola; studiano, giocano e crescono insieme. Questo provvedimento vuole essere un riconoscimento per dire che teniamo a tutti i ragazzi allo stesso modo, riconoscendolo pubblicamente, rendendoli consapevoli, per far sì che possano dare il meglio per migliorare la comunità. Si chiede quindi a livello nazionale il riconoscimento dello ‘ius soli’, principio secondo cui è cittadino chi nasce sul territorio dello stato, indipendentemente dalla cittadinanza posseduta dai genitori come espresso anche dalla Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e come affermato dalla Riforma sulla Cittadinanza in queste settimane in discussione in Parlamento”.