Home Appennino Modenese Obbligo defibrillatori, CNA ne parla con gli esperti in un seminario pubblico...

Obbligo defibrillatori, CNA ne parla con gli esperti in un seminario pubblico a Modena

sport_calcio_30Dal 20 gennaio 2016, le associazioni e le società sportive dilettantistiche dovranno dotarsi di defibrillatori semiautomatici (DAE o AED) e di personale adeguatamente formato durante lo svolgimento di partite e allenamenti. Un obbligo che per le società comporterà disagi e costi, ma che rappresenterà anche una garanzia per la tutela della salute dei propri tesserati. Per sottolineare l’importanza di questo tema, CNA ha deciso di inserire all’interno del ciclo di incontri “I mercoledì del No Profit” l’appuntamento di domani (mercoledì 13 gennaio 2016) alle ore 20,30 presso la Sala Arcelli di CNA Provinciale in via Malavolti 27, Modena.

Dopo il discorso introduttivo di Andrea Tosi, Responsabile Politiche Economiche CNA, nell’arco della serata saranno chiarite le responsabilità giuridiche in capo agli operatori con l’intervento dell’Avvocato Andrea Corradini, Responsabile dell’Ufficio Legale CNA, e saranno approfonditi gli aspetti più “tecnici” riguardanti l’utilizzo dei defibrillatori grazie ai Consulenti sanitari di ASQ. Condurrà la serata Paola Nizzi, Responsabile del settore No Profit CNA.

Al termine dell’incontro ampio spazio sarà lasciato alle domande dei partecipanti.

L’iniziativa, a partecipazione libera e gratuita, sarà visibile anche in videoconferenza dalle sedi CNA di Vignola (via Falcone e Borsellino, 91), Pavullo (viale Martiri, 7) e Carpi (via Ugo da Carpi, 62).