Home Modena La prof. ssa Paola Borella di Unimore nominata alla Presidenza della Festem

La prof. ssa Paola Borella di Unimore nominata alla Presidenza della Festem

Borella-photoImportante riconoscimento internazionale per una docente di Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. La prof.ssa Paola Borella, docente di Igiene della Facoltà di Medicina e Chirurgia, nei giorni scorsi è stata chiamata alla guida della Federation of European Societies on Trace Elements and Minerals – FESTEM, una prestigiosa Federazione delle Società Europee che si occupano dello studio di metalli traccia e minerali nell’uomo e nell’animale. Resterà in carica per i prossimi quattro anni.

L’elezione unanime della docente modenese si è svolta nel corso del sesto International Symposium FESTEM, dal titolo “New horizons on trace elements and minerals role in human and animal health”, promosso ed organizzato dalla prof.ssa Paola Borella e dal prof. Marco Vinceti, entrambi docenti di Unimore, in collaborazione con l’Università di Catania.

“Essere stata eletta all’unanimità – afferma la prof.ssa Paola Borella di Unimore – mi rende particolarmente orgogliosa, ma conscia che mi sono assunta un impegno di notevole responsabilità nel  rappresentare l’Italia e la nostra comunità scientifica in ambito internazionale. Nel mio programma di lavoro, è prevista l’estensione della Federazione ad altre società nazionali che si sono proposte come potenziali partners e la possibilità di ampliare le collaborazioni  con i numerosi ricercatori che compongono il gruppo di studiosi della FESTEM: biologi, agrari, chimici, ingegneri, medici, veterinari, interessati a questa tematica che ha una forte connotazione  interdisciplinare”.

Prima della docente Unimore, la FESTEM ha avuto come presidenti il prof. Jean Neve della Libera Università di Brussels ed il prof. Bernhard Mickalke del Helmholtz Zentrum  di Monaco di Baviera. Si tratta, dunque, della prima volta che questo organismo si affida alla guida di una studiosa italiana.

Il Rettore Unimore prof. Angelo O. Andrisano, venuto a conoscenza dell’incarico assunto dalla collega le ha inviato un messaggio di felicitazioni in cui si legge: “Cara Paola, desidero rallegrarmi con te per il prestigioso incarico ricevuto dalla Federazione delle Società Europee che si occupano di metalli traccia e minerali nell’uomo e nell’animale (FESTEM). Leggo in questa nomina la conferma del valore tuo e dei tanti nostri ricercatori che si occupano di studi in questo campo”.

 

Paola Borella

Professore Ordinario di Igiene Generale ed Applicata dal 1999, coordinatore della Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva  di Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, ha svolto ricerche originali su numerose tematiche relative alla Sanità Pubblica, con particolare riferimento alla valutazione di rischi derivanti da esposizione a rischi ambientali e dagli stili di vita. Per quanto riguarda gli elementi traccia, degni di nota sono gli studi sulla loro diffusione in matrici ambientali come acqua e alimenti e le possibili ricadute sulla salute della popolazione. Ha pubblicato 215 lavori su riviste internazionali, presentando altrettante comunicazioni a congressi nazionali e internazionali. Fa parte dell’Editorial Board del Journal of Trace Elements in Medicine and Biology, giornale di rifermento della FESTEM.

FESTEM

La società è nata nel 1998 con statuto registrato a Grenoble (Francia) e riunisce in una unica Federazione cinque diverse società nazionali: quella Italiana AISETOV, il cui Presidente è il prof. Marco Vinceti di Unimore, la tedesca GMS, quella francofona, comprendente Francia e Belgio, SFERETE, la spagnola SEQCET e la russa RUSTEM.