Home Vignola Domani taglio del nastro a Spilamberto per la Fiera di San Giovanni

Domani taglio del nastro a Spilamberto per la Fiera di San Giovanni

FieraSanGiovanniSpilamÈ tutto pronto a Spilamberto per il taglio del nastro della 146° edizione della Fiera di San Giovanni.
Il battesimo ufficiale della manifestazione è in programma domani, giovedì 23 giugno, alle 19.30, con la sfilata inaugurale, dedicata ai prodotti tipici del territorio, e lo sproloquio del Marchese e del suo Fattore, seguiti dagli interventi delle autorità.
A proposito di inaugurazioni, il primo giorno di Fiera coincide con il via ufficiale de “I Salotti di Piazza Sassatelli” con un programma ricco di attività, concerti, manifestazioni sportive ed aggregative organizzate dai commercianti della piazza, associati alle Botteghe di Messer Filippo e del Fantasma al Mercatino in via Obici, la rievocazione ludica ed artistica della più importante leggenda spilambertese.
Alla leggenda del fantasma di Messer Filippo è dedicato anche l’evento principale della prima serata della Fiera. Dopo le prove generali di mercoledì 22 giugno, domani sera, alle 21.30, in Centro Storico, sarà la volta infatti del debutto assoluto per il musical dedicato a questo personaggio.
“Messer Filippo – Il musical” è una produzione Mercatino di Via Obici e Associazione Con-fine. Le musiche sono del Maestro Giuseppe Cavani, il coordinamento della regia è di Severo Severi, la regia di Francesca Cavani e Miriam Colombini.
Ma le proposte per la prima serata di Fiera non finiscono qui.
Alle 18.30, alla chiesa di San Giovanni, è in programma la trentesima rassegna Campanaria Interprovinciale intitolata al maestro Eugenio Storci.
Dalle 20.30, in Piazza Sassatelli, si può sperimentare il salto in lungo, con la dimostrazione e le esercitazioni pratiche della disciplina per bambini, in collaborazione con Circolo ARCI Polisportiva Spilambertese.
Sempre alle 20.30, al ristorante Villa alle Grazie, “Letture sincronizzate e Cena Sarda”,
per scoprire la Sardegna attraverso la letteratura e la gastronomia.
Alle 21.15 sempre in Piazza Sassatelli, invece, l’associazione Le Fruste Infuocate propone “La Corrida – dilettanti allo sbaraglio”.
Nella prima serata della Fiera, apre ufficialmente i battenti anche lo spazio “Code dell’Altro Mondo – Design4Pet Edition” che dopo il grande successo dell’edizione 2015, ritorna con tantissimi animali “non convenzionali” al suo seguito. Ad arricchire lo spazio curato dall’Associazione Benessere Animale Onlus, tante associazioni e gruppi di appassionati che ci presenteranno i loro animali e le loro esigenze in natura e in ambito domestico.
Giovedì 23 giugno è in programma l’inaugurazione ufficiale di questo spazio: alle 21 l’opening party (ad invito), con dj set di musica lounge e il rinfresco esotico “Cibo dell’altro mondo”.

Tanti anche i punti ristoro e gli spazi dedicati alle associazioni del territorio. In Rocca tutti i giorni della fiera dalle ore 17 “Casa Slow Food” (libreria, presentazione libri, degustazioni, laboratori per adulti e bambini). Dal Torrione medievale il Banco Spinalamberto, in vista della manifestazione dell’8, 9 e 10 luglio.
Durante la manifestazione aperto il Museo dell’Aceto Balsamico Tradizionale; la sede dell’Ordine del Nocino Modenese e l’Antiquarium di Spilamberto.
Tra le mostre invece ricordiamo: la 17° Collettiva degli Amici dell’Arte di Spilamberto (via S. Adriano, 28); “Luci nella notte” di Alessandro Giusti (via S. Giovanni, 13); mostra di auto ed auto storiche a cura del circolo Lotario Rangoni Machiavelli (via San Giovanni); Il Giardino delle sculture in ferro di Ildo Malmusi (viale Marconi, 56); mostra hobbistica (palestra dell’Istituto Comprensivo Fabriani).

Ricordiamo che a partire da questa edizione, il Comune di Spilamberto intende attuare un sistema di gestione sostenibile ISO 20121 per l’organizzazione della Fiera di San Giovanni, che sarà verificato da un Organismo autonomo di certificazione.
La Fiera di S. Giovanni è stata quindi progettata e sarà gestita in maniera sostenibile, in accordo con le linee guida dello standard internazionale ISO 20121. Già dall’edizione 2016, grazie alla preziosa collaborazione con Hera Spa, verrà dunque data particolare attenzione all’importanza della raccolta differenziata dei rifiuti nonché alla sensibilizzazione dei visitatori sul tema. Tra le azioni messe in campo ricordiamo in particolare: il posizionamento di isole attrezzate temporanee con servizio di raccolta specifico, la presenza – per tutta la durata della Fiera – di una sorgente urbana, momenti informativi dedicati alla cittadinanza, servizi gratuiti di pulizia e spazzamento.