Home Modena Nuoto, Campionato Nazionale Categoria Ragazzi: il doppio legno di Cattabriga chiude la...

Nuoto, Campionato Nazionale Categoria Ragazzi: il doppio legno di Cattabriga chiude la prima parte dei Campionati

MartinaMecugniSi chiude al Foro Italico la prima parte dei campionati italiani riservata alla categoria Ragazzi con i modenesi impegnati in  4 finali.

Matteo Cattabriga è il protagonista delle finali A dei 100 dorso e 200 misti. La progressione  che dal  59.78 del mattino lo porta a 58.31 non basta per  il podio del dorso occupato da Ceccon con 56.04 al nuovo record italiano Ragazzi, Stefanì e Lamberti lasciandolo di legno al 4° posto.

Il castelnovese del Gs  Vigili del Fuoco  dopo 40 minuti si è ripresentato ai blocchi per disputare la seconda finale A del suo programma.  Cambiati gli antagonisti, Cattabriga pur stabilendo il nuovo primato personale in 2’08.99 (qual 2’11.55) si è dovuto di nuovo accomodare ai piedi del podio pagando dazio soprattutto agli specialisti rana Torrendo, De Tullio e Svaldo nell’ordine.

Finale B dei 100 dorso per  Giovanni Cioli Puviani. Il finalese non ha migliorato il 19° tempo del mattino (1’01.17) concludendo 20° nella prova individuale di questi campionati ma riservando le energie per il lancio della 4×100 mista (1’01.54) in cui con  ha permesso ai compagni della Swim Pro ss9 di chiudere in 11ma posizione e c con il TNM di Asinari, Vignola, Carpentiero, Incerti  in 19ma

Sempre a dorso, Matteo Giacobbe (Sweet Team) con il 26° tempo , 1’01.71, non ha superato le batterie

Finale B anche per Martina Mecugni (foto) nei 50 stile libero. La sassolese del TNM  dopo il 27.62 del mattino che l’aveva lasciata fuori dalla finale principale per 2 centesimi , ha chiuso 4° con 27.43

Sempre per i colori TNM  nei  100 stile libero,  Andrea Mecugni con il tempo di 55.47 si è piazzato al 56° posto.

Chiuso con i Ragazzi, da stamattina si passa alle categorie Junior, Cadetti, Senior  con un nuovo programma  che parte con la sola sessione pomeridiana e le finali dirette dei 400 misti maschili, il mezzofondo con gli 800 stile libero femm. e 1500 maschili per poi chiudere con le staffette 4×100 stile libero che non prevedono gialloblu iscritti.