Home Reggio Emilia Rubiera aderisce a “M’illumino d’Erasmus”

Rubiera aderisce a “M’illumino d’Erasmus”

Il 9 maggio, festa dell’Europa, il Comune di Rubiera aderirà a “M’Illumino d’Erasmus”, iniziativa lanciata dalle agenzie nazionali responsabili del programma “Erasmus Plus”: l’adesione consiste nel proiettare, su un monumento simbolico della città, il logo dell’ormai trentennale iniziativa comunitaria. L’Amministrazione comunale ha scelto come edificio simbolo il Forte, su cui pertanto avverrà la proiezione – lato piazza del Popolo – da lunedì sera all’alba di martedì e di nuovo la notte fra 9 e 10.

La festa europea, infatti, quest’anno cade non solo nel 60° dei Trattati di Roma ma anche nel 30° di “Erasmus”, il più noto fra i programmi di mobilità per i giovani: « Il 2017 – spiegano i promotori – è un anno di ricorrenze ed appuntamenti importanti per i cittadini europei, con celebrazioni e compleanni non solo evocativi ma anche utili a formare coscienza e cittadinanza europea e a far maturare passione e impegno civile anche tra gli under 30. » Così in occasione del 9 maggio, le agenzie Indire, Inapp e Ang hanno pensato appunto questa iniziativa, cercando di coinvolgere attivamente i territori nelle celebrazioni, con lo scopo di dare maggior visibilità al programma europeo: « nella convinzione che Comuni ed amministratori locali abbiano un ruolo prezioso per garantire adeguata diffusione, su tutto il territorio nazionale, alle opportunità che l’Europa offre, coinvolgendo tutte le comunità locali, dalla grande città al più piccolo dei comuni. »

Aggiunge l’assessore all’ambiente di Rubiera Gian Franco Murrone: « Nel nostro piccolo avvertiamo l’urgenza di rilanciare il progetto europeo in una dimensione culturale e civile. L’erasmus è stato ed è il principale veicolo di diffusione della Buona Europa, quella delle persone e delle opportunità. Aderiamo con convinzione illuminando uno dei luoghi simboli di Rubiera per segnare il passo tra le radici e il futuro. »