Home Letteratura Modena, “1948, l’anno della Costituzione italiana”: un concorso letterario per racconti brevi

Modena, “1948, l’anno della Costituzione italiana”: un concorso letterario per racconti brevi

Il riferimento è preciso: “1948, l’anno della Costituzione italiana”. Questo il tema storico al centro del bando di un concorso letterario dell’Associazione degli editori modenesi in collaborazione con le Biblioteche comunali di Modena e con patrocinio del Comune. Il concorso è aperto a tutti e riguarda in particolare racconti brevi.

Non solo gli anziani che hanno vissuto quel periodo, ma tutti hanno la possibilità di raccontare una storia ambientata negli anni della ricostruzione, tra le cooperative, i braccianti, l’emigrazione, i primi sindaci democratici, l’Unione Donne Italiane, le elezioni, illusioni e delusioni. E poi il Modena terzo in serie A, Bartali e Togliatti: tra il 1947 e il ‘48 si succedono, in Italia e a Modena, eventi piccoli e grandi che daranno una direzione a un Paese che, uscito da una dittatura e una guerra disastrosa, vuole sognare un futuro migliore.

Gli elaborati vanno inviati attraverso il sito (www.editorimodenesi.it) dell’Associazione Editori Modenesi entro il 31 ottobre 2018, in formato digitale (rtf, doc, odt, di lunghezza fra le 10 mila e le 15 mila battute massimo). Dall’1 novembre e fino al 5 dicembre 2018 i racconti selezionati saranno pubblicati on line sul sito e potranno essere votati online dal pubblico che darà il responso della giuria popolare.

I racconti selezionati verranno pubblicati in un numero speciale della rivista dell’Aem (tiratura 8mila copie) che sarà distribuito gratuitamente durante “LibriaModena” (dall’8 all’11 dicembre 2018) in piazza Grande e nelle edicole di Modena e provincia.

Durante “LibriaModena” sarà organizzato un momento per la premiazione con targhe dei tre racconti ritenuti migliori dalla giuria popolare e dei tre selezionati da una giuria tecnica composta da editori, scrittori, giornalisti.

Altri partner dell’iniziativa sono Edicola Amica, Centro culturale Ferrari, Gazzetta di Modena, Archivio storico comunale. Ha collaborato Modenamoremio.

Bando e modalità di partecipazione sul sito web (www.editorimodenesi.it).

Informazioni online (www.comune.modena.it/biblioteche).