Home Bologna Entro l’anno ogni palestra scolastica di Bologna avrà un defibrillatore

Entro l’anno ogni palestra scolastica di Bologna avrà un defibrillatore

Entro l’anno ognuna delle 64 palestre scolastiche della città di Bologna sarà dotata di defibrillatore, un dispositivo fondamentale per garantire la sicurezza di luoghi utilizzati per praticare attività sportive sia in orario scolastico e sia in orario extrascolastico, quando vengono messi a disposizione di attività sia dilettantistiche che agonistiche. I 64 defibrillatori sono stati donati dall’agenzia per il lavoro Lavoropiù al Comune di Bologna che ieri, durante la seduta di giunta, su proposta dell’assessore allo sport, Matteo Lepore, ha deliberato l’atto con il quale viene accettata la donazione consentendo così di procedere alla consegna degli strumenti ai gestori delle palestre in orario extrascolastico.

I 64 defibrillatori automatici sono dotati di connettori degli elettrodi completamente identici a quelli utilizzati dal 118 e dal sistema di Pronto Soccorso. “Ringraziamo di cuore Lavoropiù – ha dichiarato l’assessore Matteo Lepore – per aver risposto all’appello dell’Amministrazione comunale di donare defibrillatori per le palestre scolastiche. Si tratta di un progetto di importanza essenziale perché riguarda la tutela della salute dei giovani e di tutti coloro che usufruiscono delle strutture sportive scolastiche della nostra città. La scuola è centro di aggregazione di una comunità: rendere le scuole più sicure è un importante investimento per il futuro e un passo importante per sensibilizzare gli studenti verso la salute e la sicurezza”.

 

(Immagine riferita alla donazione del maggio scorso)